L’Italia degli eventi va all’IMEX: 60 operatori allo stand Enit, il Convention Bureau Italia prepara un evento con Campari
A
Lo spazio espositivo italiano all’IMEX di Francoforte, una delle due maggiori fiere europee del settore meeting ed eventi, sarà anche quest’anno organizzato e gestito dall’Enit: 400 metri quadrati in cui saranno presenti, ognuno con il proprio desk, circa 60 operatori dell’offerta italiana fra convention bureau, alberghi, centri congressi e agenzie, e rappresentanti di 11 Regioni (Campania, Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia, Lazio, Lombardia, Piemonte, Puglia, Sardegna, Sicilia, Toscana e Veneto).

Per l’edizione 2015 di IMEX, che si svolgerà dal 19 al 21 maggio, l’Enit si è impegnata a risolvere le criticità dell’edizione passata segnalate proprio dagli operatori: ecco dunque uno stand di dimensioni in linea con quelli degli altri paesi europei, una maggiore attenzione al servizio catering e bar, una migliorata gestione degli appuntamenti con i buyer.

Presente all’interno dello spazio anche il Convention Bureau Italia, che avrà un proprio desk e una propria agenda appuntamenti ma che in aggiunta supporterà l’Enit nella gestione dei visitatori dello stand, in modo da garantire la profilazione dei buyer e la raccolta dei dati, e creare così un database dettagliato dei contatti raccolti durante la fiera.

Il Convention Bureau Italia sta inoltre lavorando insieme a Campari a un evento che si terrà il 20 maggio all’interno dello spazio italiano in fiera. Campari, che ha portato l’aperitivo italiano con il proprio brand in tutto il mondo, contribuirà all’organizzazione di uno Spritz time per tutti i visitatori che interverranno.

Commenta su Facebook