Swiss, l'attenzione al cliente diventa installazione artistica in 6 città europee: prossima tappa Milano
A
I servizi per i clienti devono rispondere alla crescente richiesta di personalizzazione. Ogni consumatore vuole essere considerato un unicum per bisogni e aspettative. Per testimoniare il proprio impegno nel proporre attenzioni su misura, la compagnia aerea Swiss International ha promosso The Art of Attentiveness, evento artistico itinerante con tappe in 6 città europee.

Ideato dall’artista svizzero Gerry Hofstetter, l’evento prevede installazioni luminose sui monumenti e sulle facciate delle destinazioni coinvolte. A essere proiettati sono gli sguardi degli assistenti di volo della compagnia perché, dice Stefan Zwicky, responsabile vendite di Swiss per Italia e Malta, “L'attenzione nei confronti dei nostri ospiti e colleghi è il nostro miglior valore aggiunto, e i nostri equipaggi desiderano offrire a ogni passeggero l'esperienza di viaggio più piacevole possibile”.

L’evento è partito lo scorso novembre a Londra, con proiezioni sulla facciata dell’Osservatorio Reale di Greenwich e, dopo aver fatto tappa ad Amburgo, Vienna, Parigi e Barcellona, arriverà a Milano il 17 marzo. A partire dalle 18.30 la facciata del Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia Leonardo da Vinci verrà animata da una coreografia di luci, immagini e colori.

The Art of Attentiveness si concluderà in Svizzera con una grande video installazione a cui tutti possono contribuire caricando entro il 31 marzo il selfie dei propri occhi sulla sezione dedicata del sito Swiss. Tra i partecipanti verranno estratti 7 viaggi in Svizzera per due persone in Swiss Business con 2 biglietti ferroviari per Zermatt e un pernottamento in hotel 5 stelle.

Commenta su Facebook