Expo ricerca 3 agenzie per la produzione di video e installazioni audiovisive, aperte le manifestazioni di interesse
A
Expo lancia la richiesta di manifestare interesse a partecipare alla gara per l’affidamento dei servizi di produzione e post produzione di video e installazioni audiovisive per il Padiglione Zero e il Padiglione Italia.

Nel Padiglione Zero, punto di accesso al racconto del sito espositivo, Expo proporrà la storia dell’alimentazione umana con una mostra ad alto contenuto multimediale e scenografico; il Padiglione Italia, invece, sarà il luogo dove l’Italia incontra il mondo, vetrina delle eccellenze del paese dove si svolgerà la Mostra delle Regioni. I servizi video e audiovisivi sono richiesti per le due mostre.

L’appalto, suddiviso in 3 lotti, ha per oggetto l’affidamento dei seguenti servizi:

Lotto 1: pre produzione, produzione e post produzione di 35 video di diversa natura che includono riprese aeree realizzate con droni, riprese in studio, selezione ed editing di filmati esistenti, montaggio e trattamento video, color correction, montaggio audio, final editing, final mixing e rendering. Inoltre, sono richiesti 10 reportage fotografici e 8 colonne sonore di sound design.

Lotto 2: pre produzione, produzione e post produzione di 66 video della durata di circa 1 minuto ciascuno che includono riprese aeree realizzate con droni, montaggio e trattamento video, color correction, montaggio audio, final editing, final mixing e rendering.

Lotto 3:
– pre produzione, produzione e post produzione di 21 video della durata di circa 1 minuto da proiettare sull’installazione “L’homo Faber” più 3 sequenze montate con animazione in 3D
- pre produzione e produzione delle sole riprese audio e video per 21 video che raccontano storie di successo con grafiche in 3D di parole chiave da proiettare in 21 vetrine olografiche
- video di 3 minuti della Basilica di Assisi con inserimento video e audio delle riprese del crollo del 1997
- produzione e realizzazione di un’installazione di luci e suoni per la Distress Room
- montaggio audio e video di materiale d’archivio per realizzare 21 filmati che andranno in loop in contemporanea su 21 monitor.

La completa esecuzione dei servizi è prevista per il 30 aprile 2015.

Per garantire la più ampia partecipazione agli operatori, ciascuno dei concorrenti può presentare offerta per tutti i lotti, ma potrà aggiudicarsene soltanto uno. L’importo complessivo a base d’asta è pari 2.750.000 euro Iva esclusa: 1.850.000 euro per il lotto 1; 500.000 euro per il lotto 2; 400.000 euro per il lotto 3.

Le manifestazioni di interesse hanno il solo scopo di comunicare a Expo la disponibilità a essere invitati a presentare un’offerta: la successiva gara sarà condotta attraverso la piattaforma telematica Sintel. La manifestazione di interesse deve essere inviata entro le ore 15 del 22 dicembre 2014 all’indirizzo ufficio.procurement@pec.expo2015.org.

Sotto, da scaricare, l’avviso di manifestazione di interesse e il modulo di partecipazione.

Commenta su Facebook