Congresso Domotecnica: attesi a Torino 3mila delegati, l'evento a impatto zero ospita il congresso sulla mobilità sostenibile
A
Analizzare gli sviluppi e le nuove tendenze del mercato dell’efficienza energetica. Questo l'obiettivo della 16° edizione del Congresso Nazionale dell’Efficienza Energetica che si terrà al Lingotto di Torino dal 18 al 20 settembre occupando un’area di 10mila metri quadrati, 3mila in più rispetto all’edizione precedente.

L’evento, organizzato internamente da Domotecnica, rete di oltre 1.200 aziende di installazione che operano nel campo dell’efficienza energetica e delle rinnovabili, conferma la sua natura di appuntamento business, con oltre 90 aziende espositrici presenti, ma punta sempre più sulla formazione e l’aggiornamento di chi opera nel settore.

Nell’arco delle 3 giornate, infatti, i 3mila tecnici attesi parteciperanno a più di 100 ore di sessioni formative organizzate in 6 sale e dedicate alla “gestione del tempo” (la gestione del tempo e delle emergenze, le tecniche di gestione delle criticità in azienda; la negoziazione commerciale; portare l’innovazione in azienda) oltre a occasioni di formazione plenaria come il convegno Tendenza di mercato e nuova etichetta energetica e i Tavoli Regionali che illustreranno bandi, normative e incentivi all’efficienza energetica promossi dalle amministrazioni locali.

Anche l’edizione di quest’anno, che prevede un programma formativo dedicato espressamente a 500 tra architetti e ingegneri, prosegue l’intenzione realizzare un evento rispettoso dell’ambiente secondo quella che è la volontà di Domotecnica: fare della sostenibilità un valore strategico.

Come avvenuto già nel 2013, infatti, il congresso è stato organizzato secondo i dettami della sostenibilità ambientale, etica, sociale ed economica previsti dalla norma sulla sostenibilità degli eventi UNI ISO 20121, rispettata dallo scorso gennaio da Domotecnica per tutti gli oltre 450 eventi aziendali organizzati, formativi e istituzionali.

Nell’ambito dell’attenzione a tematiche green il congresso ospiterà il primo Congresso Nazionale del Green Procurement e della Mobilità Sostenibile organizzato da Cisalpina Tours, agenzia dedicata alla gestione dei viaggi d’affari, e Procurement Channel, comunità dei direttori acquisti e vendite.

La sessione plenaria del 18 settembre Mobilità sostenibile: un grande progetto, per un futuro migliore per tutte le imprese vedrà interventi di professionisti come David Jarach, docente di marketing dell'Università Bocconi ed esperto nel settore del trasporto aereo con l'intervento Airline Business: controllo emissioni, produttività e rispetto delle norme sulla sostenibilità; Simone Molteni, direttore scientifico di LifeGate e già consigliere d'amministrazione di enti di ricerca, con il tema Trasferte sostenibili: utopia o realtà? L'esperienza e la vision di LifeGate per mobilità e soggiorni sostenibili e Lucia Morelli, co-fondatrice dell'agenzia EcoCongress con Procurement e mobilità: tasselli per un evento sostenibile.

Nel corso delle giornate si terranno tavole rotonde basate sui 4 elementi della filosofia greca (acqua, terra, aria e fuoco) sviluppando così tematiche green legate alle proprietà di ciascun elemento. L’acqua simboleggia la finanza e gli aspetti amministrativi e normativi della sostenibilità; la terra l’ambiente, lo smaltimento dei rifiuti, i trasporti, la logistica, la supply chain e le soluzioni pratiche; l’aria gli aspetti umani e relazionali e il fuoco le soluzioni alternative, il risparmio energetico, le fonti rinnovabili e le tecnologie innovative e sostenibili.

Commenta su Facebook