Al via a Firenze la conferenza europea sul mobility management, l'evento torna in Italia dopo 9 anni
A
Torna in Italia la Conferenza europea sul mobility management che mancava dal nostro paese da 9 anni, quando era stata ospitata a Parma. Il Firenze Convention Bureau, con il sostegno del Comune di Firenze e del Ministero dell’Ambiente, ha infatti acquisito lo scorso anno la 18° edizione dell’evento annuale battendo la britannica Bristol in virtù dell’appeal turistico del capoluogo toscano.

La conferenza, promossa dalla European Platform on Mobility Management (EPOMM), organizzazione non profit con sede a Bruxelles composta dai governi europei impegnati nella promozione e nello sviluppo della mobilità sostenibile, si svolgerà al Palazzo dei Congressi, dove i 300 delegati provenienti da 21 paesi europei si confronteranno sul tema della mobilità ascoltando oltre 100 presentazioni selezionate da un comitato scientifico dedicato.

Non mancherà, poi, l'intervento di un rappresentante della città che presenterà i principali interventi e investimenti messi in atto da Firenze per potenziare il trasporto pubblico locale disincentivando l’uso di mezzi privati.

Il PCO fiorentino MCR Conference, socio del convention bureau che ha supportato la candidatura, cura ogni aspetto dell’evento: logistica, segreteria e ospitalità in 10 alberghi della città, allestimento dell’area espositiva a Palazzo dei Congressi per le aziende sponsor e il programma sociale, che prevede il welcome cocktail a Palazzo dei Congressi e la cena la sera successiva. La serata, animata da musica e danze, si svolgerà a Palazzo Borghese, dimora storica del Quattrocento.

Commenta su Facebook