New York punta sull'Italia per l'incoming di eventi e lancia un’offerta meeting
A
Per la Grande Mela, l’Italia è già il 6° mercato per numero di delegati a meeting ed eventi e NYC & Company, l’agenzia di promozione della città, ha identificato il nostro paese come un mercato dalle potenzialità ancora in crescita. È quanto è emerso durante la tappa italiana dell'European MICE Roadshow, il workshop che la scorsa settimana ha portato gli operatori newyorkesi a Milano per incontrare le agenzie di eventi italiane.

Dei 312mila delegati internazionali che New York ha accolto nel 2012, il 5% proveniva infatti dall’Italia, preceduta solo da Brasile, Giappone, Germania, Cina e India. Con un pernottamento medio di 4,3 notti e una spesa media per delegato di 319 dollari al giorno, quello degli eventi è per New York un settore che è prioritario sviluppare.

La città ha accolto nel 2012 il numero record di 52 milioni di visitatori, il +2.1% rispetto al 2011, (11 milioni dall'estero), che hanno avuto un impatto economico di 55,3 miliardi di dollari, 36,9 dei quali derivanti da spese nella destinazione. L’obiettivo, grazie anche allo sviluppo del segmento eventi, è quello di raggiungere i 55 milioni di visitatori annuali entro il 2015, che avranno un impatto economico di 70 miliardi di dollari.

L’aumento della domanda turistica ha stimolato a New York l'offerta alberghiera: dal 2006 ad oggi sono stati inaugurati 180 nuovi hotel, il 40% dei quali situati distretti fuori Manhattan, in particolare Queens e Brooklyn; al momento la città dispone di 93mila camere, che diventeranno 100mila entro la fine del 2014 e 110mila entro il 2016. Il tasso di occupazione alberghiera è dell’87%, il più alto di tutti gli Stati Uniti.

Per stimolare la domanda internazionale di meeting ed eventi, NYC & Company ha presentato anche il programma Meet me on Sunday che, lanciato in collaborazione con gli hotel partner, offre vantaggi per soggiorni di lavoro a New York con pernottamento la domenica: 10% di sconto sulla tariffa alberghiera per la notte di domenica, una notte gratuita ogni 40 camere prenotate e sconto del 50% sull’affitto delle sale meeting.

Commenta su Facebook