Convention Bureau della Riviera di Rimini
Torna a Rimini il congresso di microbiologia
Dal 13 al 16 novembre Palacongressi di Rimini ospita la quarantunesima edizione del Congresso Nazionale AMCLI, l’Associazione Microbiologi Clinici Italiani che, da anni, ha fatto di Rimini la destinazione del proprio meeting annuale. Una fedeltà che premia un mix di fattori e che proseguirà almeno sino al 2014.
A

Congresso AMCLI 2011

Rimini: scorcio di piazza Cavour

Esterno del Palacongressi di Rimini

Facile accessibilità della destinazione, un buon rapporto qualità/prezzo delle strutture, un nuovo palacongressi dotato di spazi ampi e polifunzionali e la collaborazione del locale convention bureau sono solo alcune delle ragioni per cui da oltre dieci anni l’Associazione Microbiologi Clinici Italiani ha fatto di Rimini la sede del proprio congresso annuale: prima, nelle edizioni dal 2000 al 2007, in unione con Sibioc, la Società Italiana di Biochimica Clinica e Biologia Molecolare Clinica, poi, dal 2009 a oggi, da sola. Non solo: il rapporto con la destinazione è destinato a durare almeno per altri due appuntamenti, nel 2013 e nel 2014.

Ma restiamo nel presente: da oggi e sino al 16 novembre il nuovo Palacongressi di Rimini ospita la XLI edizione del Congresso Nazionale AMCLI che, organizzato da MZ Congressi, vedrà la partecipazione di 800 delegati a cui si aggiungono i rappresentanti delle aziende sponsor per un totale di circa 1.000 partecipanti. Numeri sostanziosi che dimostrano l’interesse per il congresso, testimoniato anche dal crescente aumento di relatori internazionali e appartenenti ad altre associazioni medico-scientifiche.

Ma quali sono le ragioni per cui AMCLI sceglie e conferma Rimini? “Inizialmente l’aspetto economico ha inciso fortemente poiché i costi sia degli alberghi sia del Palazzo dei Congressi erano davvero competitivi rispetto ad altre città, ma anche l’accessibilità con più mezzi, dal treno alle auto, ha giocato la sua parte” risponde il dottor Pierangelo Clerici, presidente dell’associazione. “Nel corso degli anni si sono aggiunte anche altre ragioni come il rapporto di fiducia che si è instaurato con Convention Bureau della Riviera di Rimini, sempre sollecito nell’affiancarci in ogni fase dell’evento e nel permetterci di ottenere tariffe alberghiere in linea con il nostro budget, e le nuove potenzialità offerte dal Palacongressi di Rimini”.

“La location, da noi testata già lo scorso anno, risponde perfettamente alle nostre esigenze organizzative a partire dalla logistica, decisamente funzionale, per arrivare a quello che è un elemento davvero determinante: la ricchezza degli spazi”, prosegue Clerici, che aggiunge: “Il numero e il taglio delle aule, per esempio, ci permettono di occuparne ogni giorno tre in contemporanea per le sessioni di lavoro e altrettante per i workshop. Non solo: salette di piccole e medie dimensioni sono la risposta pratica e immediata a riunioni estemporanee e a gruppi di studio. Anche l’area espositiva, allestita all’ingresso del Palacongressi come nella precedente edizione e sede anche delle colazioni di lavoro, si rivela vincente per la sua ampia superficie, tanto che anche il feedback avuto dalle aziende presenti nel 2011 è stato molto positivo. E a questi plus vanno aggiunte anche dotazioni tecnologiche che permettono di potenziare la multimedialità della comunicazione, stimolando così l’interesse e la partecipazione dei delegati. Il nostro congresso, dunque, è davvero di casa a Rimini, tanto che abbiamo confermato la nostra presenza anche per i prossimi due anni”.

Convention Bureau della Riviera di Rimini
Via Monte Titano, 152
47923 Rimini
Tel. 0541 711500
Fax 0541 711505
info@riminiconvention.it
delaubert@riminiconvention.it
www.riminiconvention.it

Pubblicato il 13 novembre 2012

Rimini

Commenta su Facebook