Il sindaco di Praga premia gli "ambassador" che hanno contribuito all'acquisizione di congressi internazionali
A

La cerimonia di gala al Municipio di Praga

A Praga l’Ambassador Program sta portando buoni risultati, perciò il sindaco della città, Bohuslav Svoboda, ha premiato gli "ambasciatori", cioè i professionisti ed esponenti della comunità scientifica locale che si sono distinti per l'impegno nel sostenenere le candidature della capitale ceca quale sede di congressi internazionali.

Non capita spesso di trovare politici locali sensibili alle esigenze del settore congressuale, ma in questo caso il sindaco è un diretto conoscitore del settore: “Sono consapevole dell’importanza del turismo congressuale per la città e dell’importanza di ciascun congresso che Praga ospita" ha detto Svoboda, perché come medico ho avuto occasione di partecipare direttamente a diversi congressi internazionali. Questi non solo contribuiscono a migliorare l’immagine della città e la sua posizione nell'ambito della ricerca e dell'industria, ma producono enormi benefici economici”.

In collaborazione con il Prague Convention Bureau il sindaco ha quindi organizzato una cena di gala presso la storica sede del Palazzo del Municipio, cui sono intervenuti una cinquantina di scienziati e specialisti coinvolti nell’Ambassador Program, e conferito cinque premi: come migliore evento corporate è stata premiata la Skoda World Dealer Conference, della casa automobilistica ceca Skoda; il riconoscimento per la miglior candidatura è andato a Vladimir Cermak, che ha permesso di acquisire la 26° General Assembly of the international Geodetic and Geophysical Union che nel 2015 porterà a Praga 5.000 delegati per ben 11 giorni.

Il premio come migliore congresso realizzato è stato vinto da Vladimir Taser, presidente della Società Ceca di Nefrologia, per il 48° Congress of European Renal Association, che nel 2010 ha portato a Praga 11.000 medici specialisti.

Il premio speciale assegnato dal Prague Congress Centre è andato invece a Jiri Raboch, presidente della Società Psichiatrica Ceca, in virtù del suo impegno per l’acquisizione di numerosi congressi, tra cui l'International Congress of World Pyschiatric Association che si terrà a ottobre 2012, mentre il premio per l’impegno di lungo termine è andato a Vaclav Pace, professore di biochimica, che dal 1988 si è speso per portare in città importanti congressi scientifici.

Commenta su Facebook