Praga: primi incentivi pubblici per i congressi internazionali
A
Praga vuole rilanciare il settore congressuale. Con questo obiettivo il Consiglio comunale ha approvato incentivi per le associazioni che organizzano congressi, sotto forma di trasporto pubblico gratuito per i partecipanti agli eventi con oltre 500 delegati (almeno il 20% dei quali provenienti dall'estero) che trascorrano almeno due notti in città. L'iniziativa è stata accolta con favore dal Praga Convention Bureau.

L'incentivo non è destinato a soggetti privati (agenzie), ma soltanto alle associazioni non-profit che organizzano congressi. L'investimento, secondo gli obiettivi della municipalità, potrà generare un buon ritorno economico alla città di Praga.

Il turismo congressuale, solo nella capitale, impiega direttamente oltre 4.500 addetti e genera un fatturato di 10 miliardi di corone ceche (circa 400 milioni di euro) ogni anno; la spesa media per ogni partecipante è circa tre volte superiore a quella spesa da un turista leisure.

"Il settore è essenziale per lo sviluppo economico della città e del Paese" afferma Lenka Zlebkova, direttore del Praga Convention Bureau. "I grandi congressi rafforzano lo status e l'immagine della città, stimolando gli investimenti, sostenendo il ruolo della destinazione come centro di business internazionale, commercio, ricerca scientifica, tecnologie".

Il trasporto pubblico a Praga è utilizzato soltanto dal 10-15% dei delegati ai congressi, e la gratuità è pertanto un gesto simbolico di supporto al settore. Finora però la città non aveva mai offerto alcun tipo di incentivo e aveva perso, anche per questa ragione, posizioni nel panorama internazionale, passando dall'ottavo posto mondiale nel 2006 al 19° nel 2010.

Praga intende proseguire nel percorso di supporto ai congressi, prendendo come esempio le iniziative di destinazioni come Vienna, Parigi e Glasgow e, con la collaborazione del convention bureau, sta definendo criteri e regole per ricevere ulteriori incentivi che saranno messi a disposizione.

Commenta su Facebook