Barcellona, a rischio il Mobile World Congress: la città potrebbe perdere un evento che vale 450 milioni di euro
A
La spinta indipendentista della Catalogna, con le manifestazioni e gli scioperi dei separatisti a Barcellona, potrebbe fare perdere alla città uno dei suoi maggiori eventi, quel Mobile World Congress che le porta ogni anno circa 100mila delegati da tutto il mondo, per un impatto economico stimato in 450 milioni di euro per ogni edizione.

Secondo il britannico Times la GSMA, l’associazione delle aziende del tech che organizza il Mobile World Congress, non ha confermato Barcellona come sede dell’evento dopo l’edizione 2018, data di scadenza del contratto con la città, e chiede “garanzie di stabilità politica”.

L'evento si tiene dal 2006 alla Fira Gran Via di Barcellona che, visto l’ottimo successo, si era aggiudicata anche le edizioni dal 2012 al 2018, con una stima di indotto complessivo nei sette anni di 3,5 miliardi di euro.

Il rischio di abbandono di uno dei più grandi eventi del mondo nel settore della tecnologia arriva dopo l’annuncio che diverse banche e imprese catalane hanno scelto di lasciare Barcellona per timore del caos normativo dell’eventuale secessione, che le porterebbe inoltre fuori dall’eurozona.

Commenta su Facebook