Londra si aggiudica l’ESC Congress 2021: l’evento medico più grande d’Europa porterà alla città più di 30mila delegati
A

Isabel Bardinet e Sadiq Khan

Sarà Londra a ospitare l’edizione 2021 dell’ESC Congress, il congresso della Società Europea di Cardiologia che riunisce ogni anno più di 30mila partecipanti. L’annuncio ufficiale è stato dato nei giorni scorsi a seguito dell'incontro fra Isabel Bardinet, CEO della società scientifica, e il sindaco di Londra Sadiq Khan.

L’evento, che è il più grande congresso medico d’Europa e che necessita di una imponente macchina organizzativa, si svolge quasi a rotazione nelle non molte città europee che hanno strutture sufficientemente grandi per accoglierlo: si era tenuto a Londra nel 2015, per poi andare a Roma nel 2016 e a Barcellona quest’anno; nel 2018 si svolgerà a Monaco di Baviera, poi a Parigi e nel 2020 ad Amsterdam.

Londra si è aggiudicata il congresso nonostante la sua imminente uscita dall’Unione Europea, che dovrebbe avvenire a marzo 2019, a conferma che la città continua a essere un forte polo di attrazione per i grandi eventi: l’edizione 2015 dell’ESC Congress aveva portato nella capitale britannica 32.700 partecipanti da 104 paesi generando una ricaduta economica pari a circa 112 milioni di euro (100 milioni di sterline).

Determinante per l’acquisizione anche l’iniziativa da 2,1 miliardi di sterline che il sindaco Khan ha avviato per ridurre in città l’uso delle auto private e promuovere invece la mobilità a piedi, in bicicletta o con i mezzi pubblici. Uno studio del Comune ha stimato che se tutti i londinesi camminassero o andassero in bicicletta per almeno 20 minuti ogni giorno ne beneficierebbero in salute, riducendo di 16.400 unità i casi di malattie cardiache e facendo risparmiare al sistema sanitario nazionale 1,7 miliardi di sterline nei prossimi 25 anni.

Commenta su Facebook