Miami ritorna operativa dopo l’uragano Irma: centro congressi e alberghi di nuovo pronti ad accogliere eventi
A
Miami torna alla normalità dopo l’uragano e il Greater Miami Convention & Visitors Bureau annuncia che la città è di nuovo pronta ad accogliere eventi e congressi. Il bureau riferisce che l’aeroporto internazionale è completamente riaperto e che le compagnie aeree hanno ripreso a operare la maggior parte dei voli della loro normale programmazione.

Quasi tutti gli alberghi hanno subito danni minimi, e in diversi casi addirittura nessuno: molti offrono al momento tariffe speciali per recuperare mercato così come i ristoranti, la maggior parte dei quali risulta aperta e in attività. Anche il porto è ritornato alle normali operazioni, mentre alcune delle attrazioni della destinazione hanno subito l’impatto dall'uragano Irma e non sono ancora accessibili.

Il Miami Beach Convention Center, dove sono in corso lavori di ampliamento e ristrutturazione (615 milioni di dollari l’investimento), non ha subito danni esterni ed è aperto, con diversi eventi in arrivo questa settimana. Il progetto di ristrutturazione, spiega il convention bureau, è stato studiato per ridurre al massimo l’impatto degli uragani: tutti i sistemi operativi della struttura saranno infatti posizionati al secondo piano dell'edificio che, grazie alla generale posizione più elevata dell'intera area, risulterà più alto rispetto a un normale secondo piano. I lavori termineranno a settembre 2018.

Benché la maggior parte delle strutture risultino operative, il Greater Miami Convention & Visitors Bureau raccomanda comunque di verificare caso per caso.

Commenta su Facebook