Convention Bureau Italia: da inizio anno condotte 4 attività internazionali in collaborazione con gli uffici esteri dell’Enit
A
Continua il lavoro del Convention Bureau Italia di coordinamento dell’offerta nazionale e della sua presentazione sui mercati esteri: nei primi tre mesi del 2017 il bureau ha organizzato 4 attività di promo-commercializzazione in collaborazione con l’Enit, che ne ha supportato la realizzazione attraverso i suoi uffici esteri.

I primi due workshop di incontro fra le imprese italiane del settore eventi e i buyer internazionali sono stati dedicati al mercato statunitense e si sono svolti a New York e a Washington, con la partecipazione di associazioni e agenzie americane. Gli altri due appuntamenti erano rivolti al mercato europeo e si sono tenuti a Londra e Bruxelles, dove l’offerta italiana ha incontrato 70 buyer di associazioni interessati a destinazioni italiane per i loro prossimi congressi.

“Nel corso del 2016”, spiega il sales & marketing manager del Convention Bureau Italia Tobia Salvadori, “era stata forte la richiesta proveniente dai nostri soci di organizzare attività che fossero accessibili sul piano economico e fortemente orientate al business. Con questi workshop riteniamo di avere centrato il bersaglio, anche perché i soci che hanno partecipato ai 4 appuntamenti, a conti fatti, hanno investito 33 euro per contatto-buyer”.

Commenta su Facebook