Bologna si aggiudica l’Expo internazionale dell’orticoltura 2019: previsti 2,5 milioni di visitatori e 1.500 eventi
A
Sarà Bologna a ospitare l'International Horticultural Exposition 2019, una delle Expo tematiche promosse dal Bureau International des Expositions attraverso la federata AIPH, l’associazione internazionale degli orticoltori il cui comitato esecutivo si è riunito a Ratingen, in Germania, per deliberare l’assegnazione.

La città si è aggiudicata la manifestazione – una “piccola” Expo focalizzata sull’innovazione nei settori del florovivaismo e dell’orticoltura – sulla base di una candidatura sviluppata sui temi della rigenerazione urbana e dell'agricoltura urbana che ha come claim Grow Green, Eat Green, Live Green. Al progetto hanno lavorato in sinergia il Comune, la Regione, la Camera di Commercio, il Centro Agroalimentare Bologna (CAAB), Bologna Welcome, FICO Eataly World (il nuovo parco del cibo che aprirà in ottobre) e Alessandro Rosso Group, operatore specializzato nei servizi di supporto alle Esposizioni.

L’Expo internazionale dell’orticoltura si svolgerà dal 1° maggio al 31 ottobre 2019 e sarà “diffusa” in varie aree della città: l’allestimento principale sarà negli spazi di FICO Eataly World, ma saranno coinvolti anche il Parco Nord, la zona di Montagnola e i Giardini Margherita, fino a toccare anche i giardini dei palazzi storici cittadini. La rassegna porterà a Bologna 2,5 milioni di visitatori e più di 50 paesi espositori, per almeno 500 aziende presenti, e nei 6 mesi dello svolgimento saranno organizzati più di 1.500 eventi.

Il progetto Expo Bologna 2019 vale 85 milioni di euro, riporta il Resto del Carlino: 50 milioni provenienti da finanziamenti pubblici, 9 milioni da sponsor, 22,5 dalla vendita dei biglietti e 4,2 derivanti dalla tassa di soggiorno dei visitatori, per una permanenza media stimata di una notte e mezza. Per gli allestimenti saranno impiegati 46 milioni di euro, incluse le nuove infrastrutture che resteranno alla città dopo la chiusura della manifestazione.

Commenta su Facebook