San Marino inaugura internet ultra veloce lungo la rete elettrica: il primo test al Centro Congressi Kursaal
A
In Italia ci sta lavorando Enel, ma a San Marino l’infrastruttura è già pronta e la fibra ottica per internet ultra veloce trasportata dai cavi elettrici sarà inaugurata, anche se solo per il primo test, il 20 novembre, con la trasmissione al Centro Congressi Kursaal della chiusura della Porta Santa per la conclusione del Giubileo in diretta dal Vaticano, con immagini in risoluzione Ultra HD che raggiungono una qualità simile a quella percepita dall’occhio umano.

San Marino ha investito 25 milioni di euro nell’internet "elettrico", cioè veicolato dai cavi della luce, e dopo il test la connessione, che va da una velocità minima di 100 megabit a una massima di un giga al secondo, andrà a coprire entro il 2017 tutto il territorio della Repubblica, che conta di sfruttare l rete superveloce per diventare una smart city e offrire nuovi servizi a cittadini e turisti.

A beneficiarne saranno naturalmente anche le strutture congressuali, prima fra tutte proprio il Centro Congressi Kursaal: grazie all’investimento del Convention & Visitors Bureau di San Marino il centro dispone già di una connessione veloce erogata gratuitamente ai partecipanti agli eventi, ma con la nuova connessione e la qualità di immagine Ultra HD diverrà ancora più competitivo dal punto di vista tecnologico.

Commenta su Facebook

Altro su...

Tecnologia