Milano ricerca un manager per il destination marketing, dovrà promuovere nel mondo la città e il suo brand
A
Deve avere un’esperienza manageriale maturata prevalentemente a livello internazionale nell’ambito del marketing territoriale, competenze di pianificazione economica e finanziaria e buona conoscenza di almeno due lingue straniere. Questo, a grandi linee, il profilo tracciato dal Comune di Milano per il professionista che andrà a ricoprire il ruolo di vertice della Direzione Marketing Metropolitano, l’ufficio che accorpa le funzioni di promozione turistica, marketing delle città e controllo della qualità dei servizi erogati a cittadini, imprese e visitatori.

Il modello è quello di London & Partners, l’ente pubblico-privato di promozione della capitale britannica che lavora per convogliare sulla città non solo turismo, eventi e congressi, ma anche investimenti, studenti internazionali, aziende e startup, nella consapevolezza che il successo di una destinazione si gioca sulla sua capacità di risultare attrattiva su moltplici fronti.

E infatti nell’avviso pubblico con cui il Comune di Milano ha aperto la selezione dei candidati si specifica che il compito principale del nuovo manager sarà quello di promuovere l’attrattività di Milano e catalizzare investimenti esteri per sostenerne e accelerarne lo sviluppo economico, turistico e demografico, anche attraverso forme innovative di partnership con soggetti privati. In particolare, le attività andranno nella direzione della promozione dell’immagine di Milano all’estero, della gestione di rapporti internazionali per potenziare la capacità attrattiva della città, della programmazione di iniziative di promozione turistica e di promozione del brand Milano nel mondo, della definizione di un piano di marketing territoriale ad ampio respiro con orizzonte di medio e lungo termine.

L’obiettivo è superare i già ottimi dati forniti dall’Osservatorio Metropolitano, secondo il quale nel 2016 Milano, con 7,6 milioni di presenze per un volume d’affari di 4,1 miliardi di euro, è la prima destinazione turistica in Italia. Sul fronte dell’internazionalizzazione di Milano il sindaco Giuseppe Sala è attivissimo: già all’indomani del referendum sulla Brexit era volato a Londra per capire come portare a Milano l’Agenzia europea del farmaco, e a inizio novembre vi è ritornato in occasione del World Travel Market, una delle maggiori fiere del turismo, anche per incontrare i vertici di London & Partners e cominciare a progettarne l’omologo milanese, che il nuovo direttore del marketing metropolitano sarà chiamato a realizzare.

Il bando di selezione del Comune è aperto fino al 30 novembre, data ultima entro la quale devono pervenire le candidature degli interessati a ricoprire il ruolo. Il modulo di candidatura e le indicazioni sulle modalità di presentazione sono consultabili sul sito del Comune di Milano.

© Event Report – riproduzione riservata

Commenta su Facebook