Roma penultima in Europa per soddisfazione dei cittadini, la città che piace di più a chi ci vive è Vilnius
A
Agli europei piacciono le città in cui vivono, oggi anche più di qualche anno fa: in 18 delle 28 capitali dell’Unione Europea più di 9 cittadini residenti su 10 sono contenti della qualità della vita urbana, e in 20 città il tasso di soddisfazione è più elevato rispetto a 4 anni fa. Lo dice Eurostat nel suo imponente studio statistico Urban Europe, appena pubblicato, sottolineando che nel Vecchio Continente il 73% della popolazione è ormai urbanizzato.

Il tasso di soddisfazione più alta si registra a Vilnius, dove si è espresso positivamente il 98% dei cittadini, seguita da Stoccolma e Copenhagen con il 97% e poi da Vienna e Lussemburgo, entrambe con il 96% di consensi. Solo 10 delle 28 capitali dell’Unione hanno registrato una percentuale di residenti soddisfatti inferiore al 90%: la performance peggiore è quella di Atene, dove solo il 71% dei cittadini esprime un sentiment positivo verso la città. Seconda peggiore performance è quella di Roma, con un consenso fermo all’80%, e poi quella di Parigi e Bucarest, terz’ultime a pari merito con un gradimento all’83%.

Benché ultima in classifica, fa notare Eurostat, Atene è però la città che ha registrato il maggiore incremento di gradimento, con un +15% rispetto al 2012; Roma invece è stabile, né migliorata né peggiorata nella percezione di chi ci vive. Lievi decrementi di soddifazione si sono invece registrati ad Amsterdam, Berlino e Lisbona (-2%), così come a Parigi ed Helsinki. La flessione di soddisfazione più significativa è stata registrata ad Ankara (che pure non è nella UE): -8% rispetto a quattro anni fa.

Commenta su Facebook