Il Portogallo lancia un bando da 10 milioni per i progetti di promozione innovativa del territorio, ancora aperte le candidature
A
È un bando che mette “in palio” finanziamenti da 500mila euro, per un importo complessivo di 10 milioni di euro, per sostenere lo sviluppo di prodotti e servizi turistici innovativi che promuovano il Portogallo valorizzandone il patrimonio di storia, arte, natura, architettura, sport ed enogastronomia. A lanciarlo a livello internazionale è stata Portugal Ventures, società di venture capital che investe in tecnologia e turismo, in collaborazione con l’ente Turismo de Portugal.

Il bando, denominato “+Patrimonio+Turismo” e rivolto alle startup, è alla sua prima edizione; le candidature sono aperte fino al 31 luglio, con disponibilità ad accogliere tutte le proposte – più o meno tecnologiche, ma innovative – che dai diversi paesi avranno come focus la promozione del Portogallo e dei suoi punti di distinzione.

I progetti che si aggiudicheranno il bando beneficieranno di un finanziamento fino a 500mila euro, saranno supportati da Portugal Ventures e avranno la possibilità di essere selezionati e incubati in hub internazionali. “Il nostro paese si sta affermando come sede di giovani imprenditori che hanno un grande sogno ma piedi ben saldi a terra”, afferma Marcelo Rebanda, dell’Ufficio Turistico del Portogallo in Italia. “Questo bando è una testimonianza dell'impegno del Portogallo per l’innovazione”, aggiunge.

Il programma "+Patrimonio+Turismo” è parte di Start UP Portugal, piano quadriennale che mira a supportare l’imprenditoria stimolando l'emergere di startup innovative e valorizzando le aziende esistenti.

Informazioni e moduli di candidatura al bando sono disponibili sul sito di Portugal Ventures.

Commenta su Facebook