Firenze Convention & Visitors Bureau amplia le attività di destination marketing sui fronti wedding e turismo con due nuovi accordi
A
Il Firenze Convention & Visitors Bureau amplia il proprio coinvolgimento nella promozione del territorio. Per sostenere in maniera strutturata la Toscana sul mercato internazionale del wedding, Toscana Promozione Turistica ha infatti affidato al bureau l’operatività di Tuscany for Wedding, il progetto di marketing territoriale che punta a rafforzare l’appeal di quella che già oggi è la regione preferita dagli stranieri per il giorno delle nozze. Il 43% dei matrimoni internazionali celebrati in Italia si svolge infatti in Toscana, per un valore stimato complessivo di 107,6 miliardi di euro (circa 55mila per evento).

La scelta di Toscana Promozione è la naturale conseguenza della diversificazione delle attività del Firenze Convention & Visitors Bureau, che lo scorso anno ha aperto una divisione dedicata proprio al wedding. Ancora prima di diventare “ufficiale”, la collaborazione fra i due soggetti ( e con Comune e Camera di Commercio) aveva portato l'anno scorso all'acquisizione del Destination Wedding Planners Congress, il congresso-workshop-evento espositivo che in aprile ha riunito alla Stazione Leopolda 150 organizzatori di matrimoni provenienti da 50 paesi del mondo. L’evento (qui il video ufficiale realizzato da Tecnoconference-TC Group, che ne ha prodotto la campagna di video marketing) sta dando i primi frutti, con 10 richieste già pervenute dai grandi wedding planner per portare le proprie cerimonie in città.

Il secondo nuovo fronte di attività del bureau è quello della promo-commercializzazione di Firenze sul mercato del turismo leisure. Rientra in questo ambito il recente accordo stipulato con la Fondazione Palazzo Strozzi, che prevede iniziative promozionali congiunte e momenti di scambio e confronto con gli operatori.

Commenta su Facebook