Destination marketing: con il Riccione Day la città si promuove regalando 1.000 camere e 120 eventi ai turisti
A
Per il secondo anno consecutivo Riccione sceglie di promuoversi "regalandosi" ai turisti. Dopo la prima edizione del 2015 che aveva richiamato nella località romagnola 50mila persone, torna quest’anno Riccione Day, l’iniziativa di destination marketing che inaugura la stagione balneare con accoglienza e servizi messi a disposizione gratuitamente dagli operatori del territorio.

Ideato dal presidente di Riccione Turismo Stefano Giuliodori, Riccione Day si svolgerà il 27 maggio con il susseguirsi di 120 eventi dedicati alle famiglie organizzati dai gestori e dai titolari di spiagge, club sportivi, parchi tematici, terme, bar, gelaterie, ristoranti e negozi. Corsi per imparare a cucinare la piadina, passeggiate a bordo di calessi a due ruote con drink incluso, uscite in barca per bambini, merende in riva al mare, visite all’ospedale delle tartarughe Fondazione Cetacea di Riccione, street-dj set e concerti lungo la zona pedonale sono solo alcuni degli eventi della giornata, che si concluderà con lo spettacolo dei fuochi di artificio.

Anche le strutture ricettive contribuiscono alla buona riuscita dell’azione di promozione della destinazione. Sono oltre 100 tra alberghi a residence ad aver messo a disposizione gratuitamente per la notte di venerdì 1.000 camere prenotabili sino a esaurimento sul sito di Riccione Day, che negli scorsi 10 giorni è stato visitato da 30mila utenti.

I turisti sono poi invitati a diventare testimonial di Riccione postando sulla pagina Facebook dell’evento, con l’hastag #riccioneday, le immagini e i video realizzati durante il proprio soggiorno.

Commenta su Facebook

Altro su...

Destination marketing