Berlino città di eventi: gli indicatori del comparto sono tutti in crescita, il fatturato diretto raggiunge i 2,3 miliardi di euro
A
Sono numeri consistenti quelli diffusi dal Convention Office di visitBerlin sull’attività congressuale nell’anno appena trascorso, che confermano la forte domanda del mercato per la destinazione. Nel 2015 si sono svolti a Berlino 135mila eventi, il 3% più dell’anno precedente, che hanno portato in città 11,4 milioni di partecipanti, in crescita anch’essi, del 4%.

La percentuale di delegati internazionali, provenienti principalmente dall’Europa, è di circa il 20%, per un totale di 2,3 milioni di stranieri che hanno partecipato ai congressi e convegni organizzati in città. Berlino è sede soprattutto di congressi medico-scientifici (12% del totale) e di eventi legati all’information technology, all’elettronica e alla comunicazione (12%), cui seguono i convegni istituzionali e della politica (11%).

In termini di impatto sull’industria alberghiera, l’attività congressuale ha generato 7,5 milioni di pernottamenti (+7%), che sono circa un quarto di tutti i pernottamenti registrati a Berlino nel corso dell’anno. La spesa media dei congressisti è stata quantificata in 234 euro al giorno, in aumento rispetto ai 232 euro del 2014.

Infine l’impatto economico, che nel 2015 è stato pari a 2,3 miliardi di euro di fatturato diretto generato dagli eventi. Il comparto, indica visitBerlin, supporta 39.500 posti di lavoro a tempo pieno, il 4% in più dell’anno precedente.

Commenta su Facebook