A Milano lo Sportello Unico Eventi diventa permanente: dopo Expo è più facile organizzare manifestazioni in città
A
È uno dei lasciti di Expo, e ora diventa permanente per continuare a offrire agli operatori procedure semplificate per l’organizzazione di eventi a Milano: dopo la sperimentazione positiva per le manifestazioni di ExpoinCittà, lo Sportello Unico Eventi del Comune rimane in attività, con la medesima mission di fornire consulenza personalizzata, facilitare le richiesta e l’ottenimento delle autorizzazioni e snellire l’iter burocratico per realizzare manifestazioni di tutti i tipi.

Prima di Expo, ogni operatore doveva interloquire con 11 uffici diversi, presentare 60 tra documenti e moduli e attendere 23 passaggi burocratici per avere il via libera al proprio progetto: un processo macchinoso e complesso che andava a detrimento del palinesesto eventi cittadino e quindi dell’attrattiva complessiva della città.

Adesso lo Sportello Unico Eventi, che fa capo alla nuova direzione specialistica Eventi in Città e Post Expo istituita in collaborazione con le direzioni dei settori cultura, commercio e gestione occupazione suolo pubblico e con la Camera di Commercio, consente di recarsi in un unico ufficio e compilare un unico modulo per richiedere le autorizzazioni necessarie.

“Grazie a una procedura più fluida e semplificata sarà possibile la moltiplicazione degli appuntamenti culturali, ludici e di intrattenimento in città, con una ricaduta economica importante sui diversi stakeholder coinvolti, come albergatori, commercianti, associazioni culturali, promoter” ha detto l’assessore alla cultura Filippo Del Corno. “Un lascito immateriale di ExpoinCittà che istituisce definitivamente una buona pratica per semplificare l’attività di organizzazione di un evento e, così, aumentare la vitalità e l’attrattività di Milano”.

Lo Sportello Unico (stanza 348 al terzo piano di via Larga 12, ingresso da via Pecorari 3) è aperto per attività di consulenza da lunedì a giovedì, dalle 9 alle ore 12, mentre dalle 14:30 alle 16:30 si svolgono gli appuntamenti con gli operatori che ne fanno richiesta per fornire attività consulenziale in merito a eventi complessi.

Commenta su Facebook