La Toscana fa il punto sul congressuale, a Prato ci sarà un convegno di aggiornamento su attività e strategie regionali
A

Alberto Peruzzini

La Toscana si riorganizza sul fronte della promozione turistica e riafferma la rilevanza del segmento congressuale per il proprio sistema economico, annunciando nuove attività e strategie per favorire l’incoming di eventi sul territorio regionale: a questi temi, e a un più generale aggiornamento degli operatori sugli specifici trend di mercato, è dedicato il convegno organizzato da Toscana Promozione e dal Firenze Convention & Visitors Bureau che si svolgerà il prossimo 26 gennaio al Museo del Tessuto di Prato.

L’incontro, intitolato Lo stato dell’arte sul turismo congressuale in Toscana, si aprirà con la presentazione, da parte del direttore di Toscana Promozione Alberto Peruzzini, delle strategie e attività di promozione che saranno intraprese dall’agenzia già nei prossimi mesi, e con l’intervento del responsabile del settore promozione economica e turistica della Regione Stefano Romagnoli sulla riorganizzazione del sistema turistico regionale, che trasformerà Toscana Promozione in Toscana Promozione Turistica, agenzia che si concentrerà esclusivamente sullo sviluppo del turismo e quindi anche del settore congressuale.

“La promozione turistica nella nostra regione è a un punto di svolta, e con la futura nascita di Toscana Promozione Turistica, il congressuale dovrà avere un ruolo centrale” afferma Alberto Peruzzini. “Con il suo alto livello di specializzazione e di innovazione, è uno dei segmenti più significativi sia nel quadro dell’offerta regionale che nazionale, in grado di avere ricadute positive anche per il segmento del turismo leisure”. In Toscana, dicono i numeri dell’agenzia, congressi ed eventi di business generano annualmente un valore aggiunto di oltre 300 milioni di euro e sostengono migliaia di posti di lavoro.

La seconda parte del convegno sarà dedicata all’andamento del mercato, con la presentazione dei dati dell’Osservatorio Italiano dei Congressi e degli Eventi condotta da Gabriella Gentile di Federcongressi&eventi, e alle case history locali: Carlotta Ferrari racconterà le attività del Firenze Convention & Visitors Bureau e Laura Balbarini quelle del Pisa Convention Bureau, mentre Marco Carrai illustrerà il ruolo di Toscana Aeroporti nella promozione turistica del territorio. Chiuderà l’incontro Stefano Ciuoffo, assessore regionale al turismo.

Commenta su Facebook

Altro su...

Destination marketing