Il Convention Bureau di Genova presenta i propri “ambasciatori”: candideranno la città come sede di congressi ed eventi
A
Con un evento tenutosi lo scorso martedì a Palazzo Tursi, il Convention Bureau Genova ha presentato il proprio Club degli Ambasciatori, un gruppo di “personalità” del territorio – ricercatori, medici, docenti universitari e manager di imprese – che hanno la credibilità e il prestigio per influenzare la scelta della destinazione ove organizzare i congressi e gli eventi delle associazioni professionali di cui fanno parte.

Del neonato club, patrocinato dal Comune di Genova, fanno parte 11 professionisti con un forte legame di appartenenza alla città, cui il convention bureau offre gratuitamente supporto organizzativo, tecnico e logistico, sollevandoli da tutti gli oneri gestionali, per candidare Genova come sede di eventi nazionali e internazionali.

Gli ambasciatori coinvolti in questa prima fase sono soprattutto i referenti dei board di associazioni con congressi open venue, dei quali cioè deve essere ancora definita la destinazione ospite, che possono trovare in Genova la città che risponde ai loro requisiti e alle loro necessità organizzative. Il prossimo anno l’attività del bureau di ricerca e “reclutamento” di nuovi ambasciatori di destinazione sarà potenziata, contando anche sugli effetti positivi del passaparola.

Vedi, sotto, perché i programmi ambasciatori si diffondono e quanti eventi portano alle destinazioni.

Commenta su Facebook