Stranieri a Milano non solo per Expo, ecco cosa pensano dell’Italia e cosa amano fare quando ci vengono
A
Un paese autentico e memorabile. Cosa pensano i visitatori stranieri di Expo dell'Italia lo rivelano le dichiarazioni emerse dal Destination Monitor, lo studio condotto a Milano dal Master in Tourism Management dello IULM con il supporto di Best Western.

L'analisi, che ha sondato le opinioni di 1.145 turisti, ha ricostruito così le impressioni e le intenzioni future dei viaggiatori stranieri che sono venuti in Italia per l'Esposizione, mostrando come la maggior parte, il 67%, abbia organizzato il proprio viaggio in piena autonomia, rivolgendosi ai canali di prenotazione online, come Booking.com, Airbnb, o Expedia; e come in alcuni casi Expo non fosse il vero scopo della vacanza. Il 40%, infatti, ha dichiarato di aver inserito sono suceessivamente la visita al sito nell'itinerario.

Gli stranieri, riporta TTGItalia.com, indicano come "autentica e fortemente caratterizzata" la propria esperienza in Italia, apprezzando non solo le grandi città d'arte ma anche l'Italia 'minore' e le destinazioni meno conosciute. Il 64% si è dichiarato 'soddisfatto della propria esperienza' e il 96% sembra disposto a tornare nel Belpaese per un'ulteriore vacanza.

Tra le attività preferite quelle legate al food & wine, alla cultura, alla moda e al design, e allo shopping. Mentre tra le attrattive più desiderate per una prossima vacanza italiana sono state citate musica e spettacoli nel 33% dei casi, spa e benessere nel 26% e natura nel 21%.

Commenta su Facebook