Berlino fa il record di eventi: 11 milioni di delegati e un impatto economico di 2,2 miliardi di euro
A
Sono tutti in crescita gli indicatori congressuali di Berlino. Nell’anno appena trascorso la capitale tedesca ha infatti battuto tutti i propri precedenti record: gli eventi ospitati sono stati 131mila, per un totale di 11 milioni di partecipanti, con un incremento rispettivamente del 4 e del 3% rispetto al 2013. Ciò significa che, mediamente, ogni giorno la città ha accolto 360 eventi e 30mila partecipanti, sottolinea Heike Mahmoud, direttore del Convention Office di VisitBerlin che ha elaborato i dati.

Sul totale dei partecipanti 2,1 milioni sono arrivati dall’estero, portando la quota dei delegati internazionali a circa il 20%. Per la prima volta, inoltre, eventi e congressi che si sono svolti in città hanno generato più di 7 milioni di pernottamenti alberghieri (cioè un quarto dei pernottamenti complessivi), con un incremento del 4,5% sull’anno precedente.

Berlino è principalmente sede di congressi scientifici, che nel 2014 hanno portato in città il 15% dei delegati. Al secondo posto ci sono gli eventi politici e istituzionali, cui cui ha preso parte il 12% degli 11 milioni di partecipanti arrivati in città lo scorso anno.

Secondo le rilevazioni di VisitBerlin, il comparto congressuale genera a Berlino 38mila posti di lavoro a tempo pieno e ha prodotto un impatto economico di 2,2 miliardi di euro, quasi il 9% in più rispetto all’anno precedente, quando si era superato il tetto dei 2 miliardi per la prima volta. Ogni delegato, stima il convention bureau, ha speso in media 232 euro al giorno per il proprio soggiorno in città.

Commenta su Facebook