Parigi si rimette in moto con la campagna “open for business”, al via il tour in 7 paesi per rassicurare visitatori e turisti
A
Un tour mondiale per rassicurare operatori e turisti che Parigi è sicura e perfettamente visitabile: la capitale francesce reagisce e parte al contrattacco con la campagna internazionale “Open for business”, che comprende una serie di workshop in partenza alla fine di febbraio con le prime tappe nel Regno Unito.

"Nel mese di marzo” spiega Francois Navarro, managing director del Comité Régional du Tourisme Paris Ile-de-France, ente finanziato dal governo regionale, “saremo a Los Angeles e in aprile andremo in Italia, Spagna e Germania. Il tour proseguirà con Hong Kong a maggio e Tokyo a giugno".

L'ente, scrive TTGItalia.com, riferisce poi come siano state rafforzate le misure di sicurezza nei musei, monumenti, grandi magazzini e parchi di divertimento della città, oltre che negli aeroporti. Secondo quanto riportato da Navarro, in base a un'indagine tra gli operatori turistici non risultano, al momento, cancellazioni di prenotazioni nella capitale francese. In particolare per quest'anno si prevede un leggero aumento di visitatori provenienti da Medio Oriente, Corea del Sud e Cina.

Nell'Ile-de-France, le regione che include Parigi, sono 550mila i posti di lavoro che dipendono dal turismo; nel 2014 la città ha accolto 47 milioni di visitatori, metà dei quali proveniente dall'estero.

Commenta su Facebook