A Genova il congresso nazionale sul diabete 2015, attesi 1.500 partecipanti
A
Genova ha fatto sistema e ha vinto. Dal 13 al 16 maggio 2015, dopo avere battuto la concorrenza di altre destinazioni italiane, la città ospiterà il Congresso nazionale dell'Associazione Medici Diabetologi (AMD).

Più di 1.500 tra medici, infermieri e specialisti di specialità mediche quali cardiologia, oculistica e odontoiatria frequenteranno i lavori, che si svolgeranno al centro congressi Magazzini del Cotone al Porto Antico.

Il congresso, acquisito a inizio 2014, segna un altro punto a favore della destinazione, che sta vivendo un trend positivo sul fronte congressuale. Tra il 2012 e il 2013, infatti, la città ha registrato un aumento sia degli eventi, +6,1%, sia dei delegati ospitati, +8,7%.

La buona performance di Genova conta anche sul sostegno delle istituzioni locali. “Appuntamenti come il congresso nazionale AMD sono, per il prestigio scientifico e per il numero e la qualità degli ospiti, un sicuro volano per lo sviluppo di un comparto suscettibile di avere importanti ricadute sul tessuto economico e produttivo della città”, commenta Carla Sibilla, assessore alla cultura e al turismo del Comune di Genova.

“Vorrei anche sottolineare la collaborazione pubblico-privato e il grande lavoro di squadra che, all’interno del Convention Bureau Genova, ci ha consentito di essere particolarmente appetibili come sistema-città”. Il congresso, che sarà gestito dal PCO Delos Communication di Napoli, arriverà nel capoluogo ligure anche grazie al dottor Luca Lione, l’ambasciatore che ha promosso e sostenuto la candidatura di Genova presso il board dell’associazione.

Commenta su Facebook