UPA, Assocom, IAB e Assointernet mettono online il primo glossario del web advertising e la guida alla normativa di settore
A
Ad Delivery, Backbone, Frequency capping… Chi si misura oggi con la pubblicità su internet ha sicuramente incontrato questi e molti altri termini di cui non conosce il significato. Da oggi è possibile consultare sul web il glossario dove trovare le spiegazioni, sintetiche e precise, dei termini utilizzati nel mondo del web e della pubblicità online. Il glossario, che fa chiarezza in un campo in continua evoluzione e che è pensato per supportare le aziende che operano o investono sul web, è attualmente in inglese ma sarà disponibile a breve anche la versione in italiano.

L’iniziativa nasce dalla collaborazione tra quattro associazioni del settore: UPA, Utenti Pubblicità Associati, che riunisce le maggiori aziende italiane che investono in pubblicità; IAB Italia, associazione che riunisce le agenzie che si occupano di advertising interattivo; Assocom, l'associazione delle aziende di Comunicazione e Assointernet, che riunisce le principali aziende, concessionarie e gestori diretti, del settore della vendita di spazi pubblicitari online in Italia. L'obiettivo è lo studio e la condivisione dei parametri operativi del sistema web per costruire standard condivisi fra domanda e offerta.

Sui siti Internet delle 4 associazioni promotrici è presente una sezione dove scorrere o scaricare gratuitamente il glossario, che viene realizzato con i contributi degli utenti: chiunque, infatti, scrivendo alle associazioni, può non solo proporre modifiche alle definizioni presenti ma anche nuovi termini con le relative spiegazioni che verranno valutati mensilmente da un apposito comitato scientifico.

Il glossario è solo una delle azioni realizzate dal progetto di cooperazione tra le associazioni, voluto per fornire strumenti aggiornati a chi opera nel mondo della comunicazione. Sempre accedendo ai loro siti, infatti, si possono leggere le normative che regolano la pubblicità online e sfogliare il documento che presenta i format pubblicitari più diffusi per il web advertising su computer (ma si sta già lavorando ai format dedicati al mobile).

Gli utenti vi possono trovare le spiegazioni dei termini utilizzati in sei macro generi di formati pubblicitari online: banner, video, email/newletter/SMS/MMS, classified/directory, keywords/Search ADV e altre tipologie come, per esempio, pubbliredazionali e minisiti.

Commenta su Facebook