Dider Scaillet lascia MPI, l’associazione riorganizza l’headquarter europeo
A

Didier Scaillet

Didier Scaillet, personalità molto nota della meeting industry internazionale, lascerà il proprio ruolo di chief development officer di Meeting Professionals International (MPI), la maggiore associazione del settore, entro gennaio 2013.

La notizia, già nota ai soci MPI, è stata riportata con un'intervista dal sito inglese Meetpie.com, che attribuisce la decisione (consensuale) di terminare la collaborazione fra Scaillet e MPI a "divergenze di vedute sul futuro dell’associazione".

Coinvolto nelle attività di MPI da 17 anni, Didier Scaillet si occupa dello sviluppo dell’associazione dal 2000, nel cui ambito ha contribuito a concretizzare una lunga serie di progetti, fra cui l’apertura degli uffici MPI di Singapore e Doha, la costituzione di nuovi Capitoli in Sud America e Asia e il debutto della prima educational conference dell’associazione in Medio Oriente.

L’ufficio europeo di MPI in Lussemburgo, dove Scaillet è basato, sarà riorganizzato, seguendo probabilmente la logica del ridimensionamento delle risorse.

Commenta su Facebook

Altro su...

MPI

Associazioni