Il Convention Bureau Italia presenta il calendario 2018 delle attività internazionali e annuncia un nuovo evento in Italia
A
Un’agenda fatta di fiere e workhop internazionali, con l’aggiunta di un nuovo evento promo-commerciale che si terrà in Italia per regalare ai buyer l’esperienza diretta della destinazione: è fitto di appuntamenti il programma 2018 messo a punto dal Convention Bureau Italia per promuovere il paese e i suoi operatori sul mercato internazionale degli eventi.

La presentazione delle attività 2018 si è svolta la scorsa settimana al Roma Convention Center La Nuvola – che di recente si è associato al Convention Bureau Italia – di fronte a una platea di 130 operatori del settore: la presidente Carlotta Ferrari ha riepilogato attività e risultati dell’anno in corso e poi la parola è passata alla project leader per gli eventi internazionali Francesca Sandri, che ha illustrato il calendario dei prossimi 12 mesi.

Gli investimenti del prossimo anno si focalizzeranno dunque sull’organizzazione diretta di workshop negli Stati Uniti (a Dallas e Minneapolis, più attività di sales calls a Chicago), sul rafforzamento della presenza promo-commerciale in UK e sull'organizzazione di un nuovo evento di incontro con il segmento associativo che si svolgerà a Ginevra. Rinnovati anche gli accordi per la partecipazione a fiere ed eventi B2B, fra cui Pure Meetings and Events, BIT, Connections, tutti gli M&I Forum e, novità, anche l’Hoteliers European Marketplace organizzato dalla European Tourism Association (ETOA). Per i soci (e i soci dei soci) del convention bureau sono state definite tariffe di partecipazione agevolate.

Al bureau manager Tobia Salvadori il compito di presentare l’altra novità in programma: un evento B2B da organizzare in Italia a ottobre 2018 che si chiamerà Italy at Hand (come la nuova campagna di comunicazione del bureau) e che coinvolgerà un gruppo selezionato di buyer internazionali. “Non sarà un classico workshop” ha detto Salvadori, “ma un vero e proprio evento che si ripeterà negli anni e durante il quale buyer e supplier potranno incontrarsi toccando con mano la capacità italiana di ospitare eventi”.

Infine le novità nella comunicazione del Convention Bureau Italia, presentate dalla responsabile Gemma Biagiotti: una nuova corporate identity e un nuovo logo, ma soprattutto strumenti rinnovati e perfezionati per essere più funzionali alle esigenze del network, come la newsletter targetizzata con un indirizzo dedicato alle comunicazioni promozionali dei soci e il nuovo sito web corporate loro dedicato come valore aggiunto della membership.

Commenta su Facebook