Retreat Federcongressi: i soci puntano all'innovazione negli eventi, aperte le iscrizioni agli FCE Awards che ne premiano i migliori esempi dell'anno
A
Un unico incontro aperto a tutti i soci in luogo dei tradizionali momenti aggregativi suddivisi per categorie di attività: il nuovo format del retreat di Federcongressi&eventi ha debuttato la scorsa settimana al MiCo di Milano per una giornata di lavori corali in linea con il percorso intrapreso negli ultimi anni, e consolidato nella convention 2015, volto a creare sempre nuove occasioni e modalità di confronto fra gli attori della meeting industry italiana.

Il titolo della giornata era Il puzzle degli eventi, costruiamolo insieme: “Costruire relazioni, scambiarsi esperienze e condividere obiettivi comuni è diventato indispensabile per crescere e, soprattutto, per fare innovazione, le uniche modalità capaci di rendere competitivo nel mercato ogni settore industriale” ha sottolineato il presidente dell’associazione Mario Buscema.

Dopo una prima parte della gionata con le sessioni dedicate alle singole categorie, i partecipanti si sono riuniti in gruppi di discussione, confrontandosi sull’opportunità di affrontare in maniera tradizionale o innovativa 5 temi inerenti l’organizzazione di congressi ed eventi. Al termine dei lavori ogni gruppo ha partecipato alla composizione di un puzzle in cui il colore delle tessere indicava la scelta condivisa per ciascun tema: il rosso simboleggiava la propensione all’innovazione e il verde l’orientamento conservativo.

Il risultato, un puzzle quasi completamente rosso, ha fatto emergere la volontà di sperimentare insieme nuovi approcci anche se, ha affermato il consigliere Paolo Novi, “Una visione conservativa non è di per sé negativa perché spesso indica un modus operandi efficace. Quello che ci prefiggevamo e che abbiamo ottenuto è un risultato cromatico che dà la visione del percorso orientato al networking e all’innovazione che Federcongressi&eventi sta compiendo”.

Il retreat è stata anche l’occasione per presentare la seconda edizione degli FCE Awards, i premi che l’associazione conferisce alla creatività e all’innovazione negli eventi: vi possono partecipare tutti i soci Federcongressi&eventi presentando – entro il 17 febbraio 2017 – la propria case history attraverso il form dedicato presente sul sito dell’associazione. I progetti saranno valutati da una giuria di esponenti del mondo corporate presieduta da Margherita Franchetti, direttore di Event Report, e i vincitori saranno premiati durante la convention nazionale Federcongressi che si svolgerà dal 23 al 25 marzo a Riva del Garda.

Commenta su Facebook