MPI lancia un programma di formazione e certificazione per i meeting planner “occasionali”
A
Un nuovo corso di formazione e una nuova certificazione dedicati a chi organizza eventi in maniera occasionale. La nuova iniziativa di MPI (Meeting Professionals International, l’associazione che riunisce circa 20mila professionisti degli eventi in tutto il mondo) prende il via dal quartier generale americano e nasce da una situazione di mercato molto diffusa: “L’associazione”, spiega il presidente Paul Van Deventer, “ha preso atto che all’interno della forza lavoro esiste una quota significativa di persone che non sono meeting planner a pieno titolo, ma che comunque organizzano e gestiscono eventi di cui hanno piena responsabilità”.

E proprio per soddisfare il bisogno di conoscenze specifiche che arriva da questa tipologia di professionisti MPI ha confezionato il programma di formazione e certificazione chiamato Meeting Fundamentals, dove appunto si affrontano i “fondamentali” dell’organizzazione di meeting ed eventi. Il primo corso, della durata di 6 ore, si svolgerà il prossimo 25 aprile a Dallas con un programma su come sviluppare il budget per un evento, preparare le richieste di preventivo, condurre i sopralluoghi nelle location, creare le planimetrie e altri temi di base.

La partecipazione al corso consente anche di accumulare ore di formazione che valgono per conseguire il CMP (Certified Meeting Professional), la principale e più diffusa – a livello internazionale – certificazione professionale erogata da MPI. “Questo nuovo programma aiuterà i partecipanti a valorizzare la parte del proprio lavoro legata all’organizzazione di eventi, ma servirà anche a dare visibilità alla professione al di fuori della cerchia specifica del settore” conclude Van Deventer.

Commenta su Facebook