A Bologna la convention Federcongressi: focus su digitale e imprenditoria innovativa con la novità dello speed dating
A

Mario Buscema

È oggi la principale manifestazione che coinvolge la meeting industry italiana e sarà come di consueto incentrata sui contenuti professionali, il networking e le progettualità per il futuro del settore. La convention nazionale di Federcongressi&eventi si svolgerà quest’anno a Bologna, a Palazzo Re Enzo, dal 31 marzo al 2 aprile con il titolo Action – #concretiecompetitivi che già ne comunica il focus sugli strumenti della competitività: concretezza, evoluzione e innovazione.

Il programma di sessioni si articolerà sui temi del digitale, dell’imprenditoria innovativa e dello scambio di saperi: sul palco si alterneranno professionisti e speaker di rilievo, con la presenza anche di AEFI (Associazione Esposizioni e Fiere Italiane) e FISM (Federazione Italiana delle Società Medico-Scientifiche), le due associazioni che più recentemente hanno stretto partnership con Federcongressi&eventi.

L’evento, che è organizzato con il supporto del neo costituito Convention & Visitors Bureau di Bologna, sarà anche l’occasione per fornire le prime anticipazioni sulla prossima edizione dell’Osservatorio italiano dei congressi e degli eventi, per la quale inizierà a breve la raccolta dati sull’attività 2015, e per aggiornare i partecipanti sull’attività del Convention Bureau Italia e sul progetto PCCO Academy, le altre due iniziative di punta dell’associazione. Federcongressi&eventi presenterà inoltre il proprio nuovo logo, la cui linea grafica moderna e rinnovata sancisce il cambio di passo dell’associazione.

Fra le novità, una sessione di speed dating B2B, cioè brevi incontri individuali fra gli associati per generare business, e l’assegnazione degli FCE Awards, i nuovi riconoscimenti che premiano le best practice dei soci. Tre le categorie di premio: il Members Choice Award, votato dai soci durante la convention su progetti illustrati attraverso paper di autopresentazione; gli Excellence Awards, valutati e consegnati da una giuria ad hoc, uno per ciascuna delle 4 categorie di soci; il Critics Choice Award che premia il progetto migliore fra i 4 degli Excellence Awards. Inoltre, saranno consegnati anche i riconoscimenti Food for Good a chi si è distinto nel recupero a fini benefici del cibo inutilizzato nei convegni.

Commenta su Facebook