A Roma la Convention Federcongressi, in programma il rinnovo degli organi sociali e 4 sessioni su temi di attualità
A

Mario Buscema

Il rinnovo degli organi sociali, ma anche, come di consueto, un programma di convegni e tavole rotonde dedicato ai temi di maggiore attualità. La convention nazionale di Federcongressi&eventi, che si terrà a Roma, presso l’Holiday Inn Eur Parco dei Medici, dal 25 al 27 marzo, sarà infatti prima di tutto un momento elettivo, in cui i soci saranno chiamati a votare il presidente, i membri del comitato esecutivo, il revisore dei conti e i probiviri.

Il programma vero e proprio della convention si articola invece in 4 focus tematici dedicati a Expo, al riciclo alimentare negli eventi, al ruolo dei PCO nel rapporto con le associazioni medico-scientifiche e agli eventi di formazione continua in medicina.

I lavori si apriranno il 26 marzo, dopo l’assemblea dei soci, con il workshop La filiera della rappresentatività nel mondo per la meeting industry nazionale: done/to do, che ha come obiettivo quello di discutere il progetto complessivo di recupero della rappresentatività del settore eventi e a cui parteciperanno come relatori esponenti politici e istituzionali.

Successivamente, il primo focus in programma è Expo 2015: l’eredità per la destinazione Italia, dove si tratteranno le opportunità che ancora oggi possono nascere da Expo 2015 e soprattutto l’eredità che l’evento lascerà a Milano, all’Italia e agli operatori della meeting industry. Vi parteciperanno Silvia Barbieri, head of strategy di Future Brand, un rappresentante di Fiera Milano Congressi, Michele Mondolfo di Incoming Partners, il dirigente di Toscana Promozione Alberto Peruzzini e il presidente di Firenze Convention Bureau Giacomo Billi, moderati da Margherita Franchetti, direttore della testata online Event Report.

Il secondo focus, intitolato Meet&Eat: No Waste, è dedicato al recupero del cibo in eccesso per gli eventi; modera Gabriella Ghigi di Meeting Consultants, con la partecipazione di Francesco
Colicci di Equoevento Onlus e Giuliana Malaguti, responsabile approvvigionamenti della Fondazione Banco Alimentare Onlus. In questa occasione Federcongressi&eventi sottoscriverà un accordo di collaborazione con le due onlus.

Nella terza sessione Verso la formazione d’eccellenza – ECM & Qualità, si parlerà degli eventi di formazione continua per il personale medico e di come i provider di formazione possono utilizzare il Sistema Qualità per implementare un modello organizzativo efficace e orientato al rispetto della normativa ECM. Moderati da Susanna Priore, responsabile del Progetto Provider ECM by Federcongressi&eventi, ne parleranno Paolo Becherucci, componente dell’Osservatorio nazionale della qualità dei Provider, Angelo Foresta, componente della Commissione nazionale ECM, e Fabio Gilardenghi, consulente sui sistemi per la gestione qualità nel settore ECM.

L’ultima sessione in programma è una tavola rotonda congiunta Federcongressi&eventi–FISM (Federazione italiana società medico-scientifiche) dal titolo Il PCO da organizzatore a consulente: un percorso iniziato o da iniziare?, cui parteciperanno, moderati da Patrizia Semprebene Buongiorno di Aim Group, la presidente di Triumph Group Maria Criscuolo, il professor Francesco Macrì in rappresentanza della FISM, Pietro Montanari di MV Congressi e Carlo Zerbino, amministratore di AIPO Ricerche. Durante la tavola rotonda cercheremo di capire come si sta evolvendo il mercato e di conseguenza come si stanno evolvendo i PCO e quali sono le aspettative di questo specifico segmento.

Commenta su Facebook