Piano di assunzioni easyJet: aperte le selezioni per 100 posti di lavoro a supporto dell’espansione sul mercato italiano
A
Il vettore low cost inglese ha aperto le selezioni per assumere 100 figure professionali che ne potenzieranno l’organico di Napoli, dove la compagnia ha aperto lo scorso marzo la propria terza base in Italia, dopo Milano Malpensa e Roma Fiumicino. Nel corso dell’estate easyJet opererà da Napoli fino a 292 voli a settimana verso 22 destinazioni, con l’obiettivo di trasportare 2 milioni di passeggeri nel primo anno di operatività della base.

A supporto del piano di espansione in Italia, la compagnia cerca ora 100 nuovi dipendenti tra piloti, assistenti di volo e personale di terra: “Negli ultimi mesi abbiamo già creato 90 posti di lavoro per sostenere la crescita dei nostri investimenti in Italia” ha detto Frances Ouseley, country director Italy di easyJet. “Siamo una delle poche compagnie aeree che crea nuovi posti di lavoro, in netta controtendenza rispetto all’andamento del settore, a conferma della nostra volontà di essere un partner strategico e di lungo periodo per l’Italia”. Le modalità di candidatura e selezione sono consultabili sul sito easyJet.

I dipendenti easyJet in Italia sono attualmente circa 1.000 persone, assunte con contratti italiani: il potenziamento della base di Napoli, oltre al beneficio legato alle assunzioni dirette, comporterà anche una significativa ricaduta positiva nell’indotto, non solo per il mercato locale ma anche per il resto del paese, che per easyJet costituisce un mercato chiave con 13,4 milioni di passeggeri trasportati nell’anno fiscale 2013.

Commenta su Facebook