Expo in ritardo, Havas Media presenta il progetto “flotta” per i brand che pianificano adesso la comunicazione
A
Expo 2015 sta trasformando Milano, ma l’assenza di informazioni precise su come si articolerà Expo in Città, il programma “fuori expo” che dovrebbe fornire alle aziende un’importante occasione di visibilità e di comunicazione, ha spinto Havas Media Group a progettare un format che possa ovviare all’attuale incertezza consentendo ai brand di pianificare con il giusto anticipo le proprie iniziative di comunicazione.

Il format è quello di una “flotta” di veicoli mobili e totalmente personalizzabili, diversi tra loro per dimensione e capacità, che possono essere adibiti a temporary store, bar o lounge in base agli obiettivi di comunicazione di ogni brand. Il progetto è studiato per essere dinamico e flessibile, cioè mobile sul territorio in funzione del target di interesse e della definizione dei punti strategici della città di Milano, che saranno definiti solo nel prossimi mesi.

Quello della flotta è stato pensato come progetto integrato, che include meccaniche di coinvolgimento e di acquisizione dati attraverso un’applicazione mobile, nonché il supporto dei team di Havas Media per la parte social e digital PR, che sostiene e comunica le attività di ogni brand sul territorio. L’idea dell’agenzia di comunicazione è quello di farne un format completamente indipendente e slegato dalle tempistiche organizzative di Expo, che rischiano di giungere troppo a ridosso dell’inaugurazione dell’Esposizione e di non consentire la progettazione di un piano di comunicazione con le relative piattaforme digitali adeguate.

Commenta su Facebook