Convention Peugeot: dipendenti e concessionari al Palacongressi di Rimini con un concept scenografico che parla di infinito
A
Due giorni per presentare a dipendenti e concessionari provenienti da tutta Italia i piani di prodotto, le strategie di marketing e l’indirizzo commerciale dei prossimi mesi: la convention di Peugeot Italia, che si è svolta la scorsa settimana al Palacongressi di Rimini, ha segnato un momento particolarmente favorevole per la casa automobilistica francese, che oggi vanta una gamma di prodotti completa e rinnovata.

A comunicare il messaggio positivo e organizzare l’evento è stata chiamata The Next Event, la nuova unit dedicata alla comunicazione per gli eventi nata qualche mese fa all’interno di Next Group, che ha sviluppato il concept della convention sulla base del claim Un attimo vincente da cogliere all’infinito sottolineando l’esigenza dell’azienda di cogliere l’attimo e andare incontro al mercato con determinazione per perseguire infiniti traguardi.

The Next Event ha quindi ideato una scenografia caratterizzata da un micro-circuito a forma di "8” (simbolo dell’infinito) tracciato sul pavimento. Al centro, un palco quadrato dal quale il direttore generale Olivier Mornet e i manager Peugeot hanno presentato i contenuti a una platea di 250 persone disposte tutt’intorno, con una soluzione scenica che ha permesso loro di essere coinvolte da molto vicino e di osservare a brevissima distanza il reveal di 3 nuove auto, tra cui una presentata in anteprima assoluta e che solo nelle prossime settimane verrà svelata al grande pubblico.

Ospiti d’eccezione sono stati Paolo Andreucci e Stefano Albertini, protagonisti del campionato italiano di rally a bordo delle loro Peugeot 208 T16 e Peugeot 208 R2. Le stesse auto che gli ospiti hanno poi ritrovato in esposizione nel foyer del Palacongressi, accanto al cavallo di battaglia della gamma Peugeot, la nuova 108. Sempre nel foyer, una pista di auto telecomandate, anch’essa a forma di “8”, con le Peugeot originali riprodotte in scala, è stata messa a disposizione degli ospiti per un momento di svago e distensione.

Al termine della plenaria, un aperitivo sulla spiaggia e poi una cena di gala a Milano Marittima hanno animato la serata, mentre il giorno successivo i partecipanti, suddivisi in due gruppi, hanno preso parte ad altrettanti workshop che hanno affrontato i temi tecnici relativi alla gestione commerciale e operativa delle concessionarie.

Commenta su Facebook