Il centro benessere mobile Welly punta sulle strutture ricettive
A
Un centro benessere "portatile" che può essere installato in occasione di un evento oppure da alberghi, campi sportivi e altre strutture ricettive: brevetto italiano registrato in Europa, Welly è una mini Spa mobile a noleggio, composta da moduli opzionali tra i quali bagno turco, doccia emozionale, zona relax e massaggi e toilette (il percorso dura un’ora) e viene trasportata da un camion dotato di gru. Hanno potuto visitarla, in uno stand dedicato, gli ospiti di TTG Incontri, la fiera internazionale del turismo che si è tenuta la scorsa settimana a Rimini.

I moduli hanno una larghezza di 2,50 metri, altezza di 3 metri e lunghezza di 7 metri (modulo percorso) o di 8 metri (modulo wellcome e fitness). L'ingombro complessivo prevede una fascia di almeno un metro attorno al perimetro e di tre metri sull'affaccio. Sono assicurati contro il furto, l’incendio, i danni accidentali, gli atti vandalici a meno delle franchigie. Nel sito è disponibile una mappa con le attuali e passate installazioni.

“Welly è utile soprattutto per le strutture ricettive che altrimenti non investirebbero in questo campo, dati i costi per costruire ex novo un centro benessere” spiega l’architetto e hotel designer Stefano Pediconi, progettista di Welly. “Il noleggio per sei mesi costa circa 18.000 euro, più l’eventuale vasca idromassaggio da 3.000, ma l’offerta commerciale viene personalizzata anche per brevi periodi. Ha il vantaggio di ridurre i vincoli edilizi: l’hanno chiesta anche campi da golf e porti turistici” aggiunge il professionista. Per gli eventi in spazi urbani va considerata l’eventuale burocrazia per occupazione di suolo pubblico.

Il modulo benessere portatile è stato messo a disposizione degli atleti in occasione dei Campionati italiani di danza sportiva che si sono svolti nella Fiera riminese.

Andrea Paternostro

Commenta su Facebook