Expo 2015: Italy Destination presenta un nuovo Incoming Pack per portare i visitatori internazionali alla scoperta dell'Italia
A
Sono 20 milioni i visitatori attesi per Expo 2015 e i DMC (destination management company), le agenzie specializzate nell'incoming, si stanno strutturando per offrire pacchetti che comprendono non solo la visita dell’Esposizione Universale, ma anche la scoperta delle destinazioni italiane che, più di altre, danno l’opportunità di compiere una vera esperienza delle eccellenze del made in Italy.

Proprio in quest’ottica Italy Destination lancia l’itinerario di Parma e della Food Valley come nuova proposta degli Expo Incoming Pack che, come spiega Maria Luisa Ciccone, CEO dell'agenzia, “Sono percorsi turistici ispirati in prima battuta all’enogastronomia, in coerenza con il tema dell’Expo 2015 Nutrire il pianeta, Energia per la vita”.

L’itinerario, realizzato in partnership con Va Pensiero Viaggi, tour operator  di Busseto, partirà da Milano per raggiungere la città di Verdi e la terra di produzione di prodotti alimentari pregiati, Parmigiano Reggiano e Prosciutto di Parma in primis, attraverso percorsi enogastronomici e culturali che offrono anche l’occasione per acquistare le più celebri firme della moda italiana al Fidenza Village Outlet.

L'Incoming Pack su Parma va ad aggiungersi agli altri 4 itlnerari tematici sviluppati da Italy Destination: come, per esempio, Fashion&Design Break, Italian Beauty Sight, Adrenaline 100% e Breath the Italian Scent. Il primo, della durata di 4 giorni, si snoda tra Milano, Firenze e Roma avendo come leit motiv la moda; il secondo, di 7 giorni, permette di visitare le tappe obbligate di un tour italiano, da Roma a Pompei, con la possibilità di showcooking di pizza a Napoli e di limoncello a Sorrento.

Adrenaline 100%, 4 giorni, è l’occasione di cimentarsi in tornei di golf a Milano, cambi di gomme sul circuito di Formula Uno di Monza e guida di Ferrari sul lago di Como. Breath the Italian Scent, invece, sono 4 giorni di benessere, tra sessioni di yoga a Milano e trattamenti termali e wine therapy in Toscana.

Commenta su Facebook