Ufficializzato il management di Balich Worldwide Shows, ai vertici della nuova agenzia di eventi Balich, Merico e Serra
A

Simone Merico, Marco Balich, Gianmaria Serra

Tre partner con un’esperienza ventennale nel mondo dei grandi eventi uniscono ora le forze, le diverse competenze e la comune visione per lanciare sul mercato Balich Worldwide Shows, l’agenzia fondata lo scorso dicembre da Marco Balich attiva a livello internazionale nell’ambito di grandi eventi, entertainment e show business.

La struttura di management che guiderà la società è stata appena ufficializzata: il presidente è Marco Balich, produttore di cerimonie olimpiche e direttore creativo di grandi eventi internazionali; Gianmaria Serra, produttore esecutivo di eventi globali, assume il ruolo di CEO e Simone Merico, manager specializzato nella gestione e sviluppo di società di eventi, prende il doppio incarico di vicepresidente e business director.

“Balich Worldwide Shows nasce seguendo un modello di partnership-based company, in cui ogni partner valorizza il proprio bagaglio di competenze con l’obiettivo far crescere il team di professionisti con cui collabora e di sviluppare un sistema di lavoro che faccia da riferimento per i migliori professionisti del nostro settore” spiega il CEO Gianmaria Serra. “Con questo progetto, che si fonda su un’expertise per la quale siamo riconosciuti, portiamo l’Italia a competere con i principali attori nel mercato globale dei grandi eventi e live show. La sfida è quella di essere una società a dimensione umana, che crei le condizioni perché il talento delle persone che ne fanno parte possa esprimersi al meglio e perché i migliori professionisti freelance a livello internazionale vi contribuiscano”.

Pur se di recente costituzione, Balich Worldwide Shows ha già all’attivo la realizzazione delle cerimonie per i Giochi di Sochi 2014, per cui ha curato la produzione esecutiva della cerimonia di chiusura delle Olimpiadi e di entrambe le cerimonie delle Paralimpiadi. Alla società sono inoltre state affidate la direzione artistica e la produzione esecutiva dell’Albero della Vita, l’icona rappresentativa del Padiglione Italia all’interno del sito espositivo di Expo 2015. Balich, che del Padiglione Italia è direttore creativo, sarà impegnato sul fronte olimpico come executive producer dei Giochi di Rio del 2016.

Commenta su Facebook