Convention Vorwerk Folletto: in 600 ad Atene per premiare i migliori agenti, 2 agenzie coinvolte e budget di 1 milione
A
Dopo Berlino e Lisbona, quest’anno è stata la volta di Atene: è stata infatti tutta all’insegna della “grecità” la Festa della Vendita con cui Vorverk Folletto riunisce i migliori fra i 4mila agenti di vendita della propria rete su tutto il territorio nazionale per premiare i “super performer”, cioè coloro che hanno ottenuto i migliori risultati nell’anno precedente.

Come da tradizione, la convention è stata coordinata dall’ufficio Comunicazione ed eventi Vorwerk Folletto Italia diretto da Luca Corsi, che quest’anno ha voluto concentrarsi sul concept di comunicazione e sulle premiazioni strutturando i due giorni di evento (4 e 5 aprile) intorno a due pomeriggi-serate di grande impatto, mantenendo, in linea con i 2 anni precedenti, il budget di 1 milione di euro.

Corsi ha indetto due gare separate per la gestione dell’evento: una per la parte logistica, che è stata vinta da Uvet American Express, e una per la parte di comunicazione, assegnata a Filmmaster Events. “Ognuna delle gare ha coinvolto 3 agenzie” ha detto Luca Corsi a Event Report. “A vincerle sono stati l’esperienza logistica di Uvet, con la quale abbiamo lavorato anche per la Festa della Vendita dello scorso anno, e il progetto creativo di Filmmaster Events, con cui abbiamo avuto una prima esperienza”. Corsi ci tiene a lavorare con 2 diversi interlocutori: “Voglio l’eccellenza su entrambi i fronti” dice. “È vero che molte agenzie stanno organizzandosi per gestire sia la logistica che la comunicazione, ma ritengo che il prodotto ‘chiavi in mano’ funzioni bene per le aziende che non sono strutturate con un event manager interno in grado di centralizzare il coordinamento”.

I 600 partecipanti sono quindi partiti alla volta di Atene con 3 voli charter, e sono stati ospitati all’InterContinental Athenaeum dove si è svolto l’evento: “Quest’anno non abbiamo proposto un programma di incentivazione vero e proprio, perché abbiamo voluto lasciare ai partecipanti tempo libero per visitare Atene, focalizzando l’attenzione sulle serate” dice Corsi.
Il concept creativo, che è valso a Filmmaster Events l’acquisizione della convention, era incentrato sul “mythos” greco: gli agenti di vendita come parte del mito, chiamati nelle giornate di Venere e Saturno (venerdì e sabato) a salire all’Olimpo degli dèi.

La prima serata è stata dedicata alla premiazione, nelle diverse categorie, della parte “bassa” della classifica, seguita dalla cena, da una performance di cabaret e dall’esibizione di Eleftheria Eleftheriou, vincitrice dell’X Factor greco, che ha cantato un repertorio greco e internazionale. La seconda serata, quella di gala, ha visto la premiazione degli agenti top in tutte le categorie: primo premiato è risultato Gabriele Tarenzi, lodigiano di 35 anni che lavora in Folletto dal 2010 e è stato incoronato di fronte a 600 colleghi per avere venduto nel 2013 ben 1.266 apparecchi. A seguire, la performance di Virginia Raffaele, che ha imitato Nicole Minetti e Belèn fra il divertimento dei partecipanti. Infine, l’orchestra e il concerto di Francesco Renga, ancora fresco del successo di Sanremo, per concludere con la discoteca interamente allestita ad hoc nella sala più grande dell’albergo.

“L’evento è stato soddisfacente da tutti i punti di vista” commenta Corsi. “Forse dobbiamo ancora trovare un equilibrio fra le giornate completamente organizzate e quelle completamente libere; in questa prima occasione abbiamo lavorato bene con Filmmaster Events, che è riuscita a recepire tutte le peculiarità del nostro evento e della tradizione aziendale legata alla Festa della Vendita”.

© Event Report – riproduzione consentita con credito e link alla fonte

Commenta su Facebook