Laser Entertainment: mille anni di storia di Villa Rufolo in un percorso multimediale con 7 quadri e videomapping in 3D
A
Si chiama Mille anni di magia ed è un percorso multimediale ideato per raccontare la storia di Villa Rufolo, uno dei monumenti simbolo di Ravello e della Costiera Amalfitana: ideato dalla Fondazione Ravello nell’ambito del Progetto Ravello di promozione culturale, narra oltre mille anni di storia riscoprendo i miti che hanno fatto grande Villa Rufolo e che ritornano a vivere grazie alle tecnologie: da Wagner a Reid, da Boccaccio a Escher, con il fantasma di Lorenzo Rufolo a fare da anfitrione.

A realizzare gli allestimenti audivisivi è stata chiamata la società milanese Laser Entertainment, che ha progettato 7 diversi “quadri” per consentire al pubblico di visitare la struttura in circa 45 minuti assistendo ad una serie di installazioni realizzate con proiezioni, ologrammi, videomapping 3D ed effetti laser tridimensionali. Partendo dalla torre d’ingresso i “quadri” fanno rivivere alcuni di quei passaggi di artisti, scrittori e letterati che da Ravello e da Villa Rufolo hanno tratto ispirazione: da Giovanni Boccaccio fino a Edward Morgan Forster, André Gide, Paul Valéry, Tennessee Williams, Truman Capote e Gore Vidal.

Il percorso è stato inaugurato il 21 marzo con uno spettacolare videomapping in 3D, i cui giochi di luci sono stati immortalati da centinaia tra telefonini che hanno prodotto un fiume di immagini sui social network, e si svolge tutte le sere da dopo il tramonto a mezzanotte fino al 4 maggio.

Commenta su Facebook