Next lancia The Next Event ed entra nel mercato della comunicazione per gli eventi, nel team 8 nomi noti
A

Marco Jannarelli

Una mossa ambiziosa, quella di Marco Jannarelli, presidente dell’agenzia di eventi, travel e promotion Next: 8 nuovi professionisti in organico e l’apertura di The Next Event, nuova divisione che lavorerà specificatamente sulla comunicazione per gli eventi. “Da tempo desideravamo creare una vera e propria business unit dedicata alla comunicazione che potesse fare davvero la differenza e affiancare la nostra divisione logistica nell’organizzazione di grandi eventi con progetti realmente integrati”, ha detto Jannarelli.

In effetti, la nuova divisione nasce per rispondere a una precisa esigenza di mercato: le aziende richiedono infatti alle agenzie di eventi solidità, controllo delle risorse, ma anche capacità creative e produttive. Next, già specializzata nel gestire la parte logistica degli eventi, punta ora a occuparsi anche di analisi strategica, ideazione creativa, direzione di produzione, gestendo gli eventi, sia corporate sia al consumer, in tutti i loro aspetti.

La squadra chiamata a dare vita a Next è composta da 8 nomi noti, professionisti con esperienza pluridecennale nella comunicazione e organizzazione di eventi e provenienti da Input Group: Mauro Martelli (fondatore dell’agenzia Estra), Gilles Morange (fondatore di Promoconvention), Simone Coggi, Alberto Camerino (fondatore di Input), Piero Durat, Donatella Piccardo, Federico Ronco e Valentina Bigicchi, cui si unisce il team della comunicazione di Next guidato da Francesco Conticello che opera nella sede di Roma.

Il gruppo Next può ora vantare un team di 100 persone che operano in 4 business unit a Milano e Roma, e The Next Event si affaccia sulla scena con un solido background di competenze, di contatti e di relazioni con il mercato: “Possiamo vantare l’indiscussa esperienza dei migliori professionisti della comunicazione per gli eventi e al contempo i vantaggi di una struttura snella e flessibile. Un abbinamento che sta già dando ottimi frutti”, conclude Jannarelli.

Commenta su Facebook

Altro su...

Agenzie di eventi

Next