Tecnoconference Europe porta la comunicazione in alta tecnologia agli eventi istituzionali di BNL e CNA
A
Due eventi istituzionali, con format tradizionali, dove l’efficacia della comunicazione è passata attraverso la tecnologia: si tratta del G150 di BNL, l’incontro annuale che la Banca Nazionale del Lavoro organizza per i suoi top manager, e dell’assemblea nazionale CNA, la Confederazione nazionale dell’artigianato e della piccola e media impresa, per entrambe delle quali Tecnoconference Europe-Gruppo Del Fio ha curato la parte di audio-video-luci e la regia tecnica.

Il meeting BNL si è svolto a Roma presso il complesso monumentale di Santo Spirito in Sassia alla presenza di 250 partecipanti, fra cui il presidente Luigi Abete: per risolvere il riverbero acustico della struttura cinquecentesca, Tecnoconference Europe ha progettato un sistema audio digitale con 8 linee di suono, così da assicurare uniforme pressione acustica e perfetta intelligibilità di parola da qualsiasi punto della sala.

Sul palco, lungo 28 metri, il service ha allestito 3 tre grandi schermi in 16/9 e altrettanti videoproiettori ad alta luminosità, ottenendo immagini molto limpide; gli interventi erano ripresi da una regia tricamere full HD, mentre i contributi (slide e video) venivano gestiti da una regia con mixer grafici ad alta definizione. Il sistema luci si componeva di 40 corpi illuminotecnici per la sala e il palco; nella sala adiacente, destinata ad area catering, un ulteriore impianto luci “architetturale” ha valorizzato il salone e il portone antico sul fondo.

Di maggior dimensioni l’evento CNA, che si è svolto all’Auditorium della Conciliazione e cui hanno partecipato 2mila associati e diverse personalità politiche, fra cui il presidente del Consiglio Entrico Letta. Tecnoconference Europe ha allestito un grande schermo in formato superwidescreen (12,5 x 4 metri) su cui, grazie a due videoproiettori DLP ad alta luminosità gestiti con un sistema di blending, scorrevano la comunicazione (grafica animata, walk-in, filmati e slide a tutto schermo), le immagini live riprese da una regia quadricamere full HD e gli speechsupport, tutto controllato dalla regia.

Il service ha fornito anche il sistema audio, il live streaming sul web visualizzabile anche su dispositivi mobili, la sala stampa con 2 wall LCD a circuito chiuso che permettevano ai giornalisti di seguire i lavori in sala e il sistema di accredito, con la produzione di oltre 3.600 badge e l’implementazione del rilevamento presenze con lettori laser wi-fi di codice a barre ed elaborazione in tempo reale del report degli accessi.

Commenta su Facebook