Piano B offre regia e produzione dell’evento MSC Crociere per raccogliere fondi a favore della lotta contro la leucemia
A
MSC Crociere scende in campo per il sociale, con un evento di raccolta fondi per finanziare i progetti di ricerca di AIL, l'Associazione Italiana contro le Leucemie, i Linfomi e il Mieloma a bordo di una delle proprie navi e per il quale l’agenzia milanese Piano B ha curato gratuitamente la produzione e la regia.

L'iniziativa Mettiamoci all’Opera: perché la leucemia diventi curabile al 100%, patrocinata dal Comune di Genova e dalla Regione Liguria, si è svolta nella serata del 24 ottobre nel Porto di Genova a bordo della nave da crociera MSC Opera. Oltre 1.000 sono state le persone intervenute e 45 le aziende partecipanti, per un appuntamento che ha permesso di raccogliere più di 300mila euro grazie anche a un’asta benefica.

Durante la serata si sono alternate occasioni sociali e conviviali, ma non è mancato un momento istituzionale con interventi del professor Franco Mandelli, presidente dell’AIL, e di figure di riferimento nel campo della ricerca medico-scientifica come il professor Ching-Hon Pui, uno dei massimi studiosi mondiali di leucemia infantile.

Una cena firmata dalla chef Filippo La Mantia ha dato il via alla parte conviviale, proseguita con uno spettacolo di Sergio Sgrilli, Leonardo Manera, Paolo Casiraghi e Max Pisu, gli artisti di Zelig che, animando il palcoscenico del teatro della nave, hanno introdotto la consegna della targa di ringraziamento da parte di Patrizia De Luise, vicepresidente nazionale di Confesercenti a Daniela Picco, head of on board marketing di MSC Crociere.

Momento clou è stata l’asta dove sono stati battuti oggetti unici e preziosi come un anello Bulgari, una borsa modello 2.55 Chanel, una bacchetta del maestro Ennio Morricone e un abito di Sophia Loren. Edoardo Bennato, con il suo sound, ha poi concluso la serata.

Commenta su Facebook