Teknocongress va in Germania con una scenografia tecnologica e low cost per un evento farmaceutico
A
È andata fino a Colonia, nel cuore della Germania, per curare la “scenografia tecnologica” di un evento farmaceutico che si è svolto lo scorso maggio, e ha segnato un punto per la creatività italiana: Teknocongress, azienda milanese che fornisce tecnologie per eventi, ha proposto al cliente una soluzione a basso impatto economico ma a elevata valenza estetica, guadagnandosi un posto in un mercato esigente ed evoluto come quello tedesco.

L’evento si è svolto al Pullman Hotel di Colonia ed è stato organizzato dall’agenzia Universal WorldEvents: Teknocongress, che ha curato tutti gli aspetti audio, video e luci, vi ha portato un innovativo sistema in fibra ottica con cui ha “vestito” di luce la scenografia arricchendola di giochi e intrecci di colore di impatto emozionale. Una soluzione inusuale per un evento scientifico, che nonostante i rigorosi parametri imposti dalla natura dei contenuti che veicolava, è però riuscito a non essere serioso.

“La creatività – e la professionalità che deve sostenerla – consente di essere performanti senza imporre il ricorso a grandi spese. È questo il segreto della penetrazione nei mercati” ha detto Alan Pini, CEO di Teknocongress. “Inventare scenografie accattivanti, con un buon rapporto qualità-prezzo, e sfruttare gli ultimi ritrovati della tecnica, come in questo caso la fibra ottica, per aumentare la potenza degli hardware e la spettacolarità del servizio: è la ricetta anti-crisi, fatta di efficienza, economicità e fantasia, che anche l’Europa – non più solo l’Italia – mostra di apprezzare”.

Commenta su Facebook