Unipol in roadshow incontra 2.500 agenti in 7 tappe parlando di leadership, firmano 3 agenzie di Input Group
A
Condividere i risultati 2012 e tracciare le linee guida strategiche e gli obiettivi per il 2013, anno decisamente importante dopo l’acquisizione nel 2012 del Gruppo Fondiaria-Sai: questi gli obiettivi del roadshow che a febbraio e marzo ha portato il top management di Unipol Assicurazioni in 5 città per incontrare la propria rete di oltre 2.500 agenti.

Il gruppo finanziario bolognese, che nel 2013 celebra il 50° anniversario, ha strutturato il roadshow in 7 tappe, con 7 meeting pomeridiani che hanno toccato Catania, Napoli, Roma, Milano e Bologna: il tema dell’evento, attorno al quale si è sviluppato il programma dei lavori, era Incontro alla leadership.

Concept e organizzazione sono stati curati da Input Group, che è entrato in forze nel progetto con le sue agenzie: DPR ha firmato il progetto di comunicazione, Output la logistica e InputLab, la casa di produzione moltimediale del gruppo, ha ideato e prodotto i contributi video andati in onda nel corso dei meeting.

Il tema della leadership è stato sviluppato attraverso i contributi multimediali, proiettati su un mega schermo per retroprioezioni di 13 metri di larghezza e 4 di altezza, con una scenografia di cubi a LED colorati studiata per adattarsi alle diverse location  – l’Atahotel Expo Fiera a Milano, il Centro Congressi di Villa Cicogna a San Lazzaro di Savena, vicino a Bologna, l’Hotel Sheraton a Catania, l’Hotel Royal Continental a Napoli e il Marriott Rome Park Hotel a Roma.

Sullo schermo si sono avvicendati, in un “dialogo” virtuale con i partecipanti, tre campioni olimpici: il ginnasta “signore degli anelli” Jury Chechi, la schermitrice Giovanna Trillini e l’allenatore della nazionale italiana di pallanuoto Alessandro Campagna, che hanno portato le loro esperienze sui fattori più importanti per costruire e mantenere la leadership.

Commenta su Facebook