Capodanno cinese a Roma: previste 50mila presenze ai Fori Imperiali, firma The Gate Visible Connection
A
Si celebrerà il prossimo 2 febbraio, con uno spettacolo lungo tre ore cui si prevede assisteranno almeno 50mila persone: per il Capodanno cinese, una delle festività più sentite dalla comunità cinese in Italia, arriveranno appositamente da Pechino acrobati, danzatori, atleti e maesti di arti marziali che si esibiranno sul palco allesttito in via dei Fori Imperiali.

L’evento, promosso dall’Ambasciata della Repubblica Popolare Cinese in Italia, con il Patrocinio di Roma Capitale, avrà inizio con una parata in costume che celebrerà l’arrivo dell’anno del serpente snodandosi per le vie del centro di Roma, fino ad arrivare al palco dello spettacolo, al termine del quale è in programma uno spettacolo pirotecnico.

Come nel 2012, quando si era svolto in piazza del Popolo con un’affluenza record di pubblico, anche quest’anno la manifestazione è firmata dall’agenzia romana The Gate Visible Connection, che ne cura l’organizzazione logistica, la direzione creativa degli allestimenti, la scenografia e la campagna pubblicitaria.

"Il Capodanno Cinese è un momento di festa anche per i tanti romani che si vogliono godere uno spettacolo divertente e culturale, capace di raccontare quello che la Cina ha da offrire” dice Vincenzo Tomini Foresti, managing director di The Gate Visible Connection. “In questi tre mesi di progettazione dell’evento abbiamo messo in piedi una macchina organizzativa complessa, in cui il lavoro di squadra è stato fondamentale”.

Commenta su Facebook