Lanciato Leonardo Network, la prima rete di imprese nel settore eventi e comunicazione
A
Fare rete: un imperativo di business per molte piccole e medie imprese, che soprattutto in questo periodo di crisi trovano, nella collaborazione strutturata con imprese complementari, un valore aggiunto per affrontare più strategicamente il mercato.

Il primo esempio (a quello che ci risulta) nel settore eventi e comunicazione è Leonardo Network, rete di imprese milanese appena lanciata e costituita da cinque aziende specializzate negli eventi e nei servizi a essi correlati: si tratta di Promoest, agenzia di organizzazione eventi, Teknocongress, fornitore di soluzioni audio e video, Primo Piano, agenzia specializzata in creatività e below the line, D.A.G. Communcation, agenzia di relazioni pubbliche e web PR, e Digital Mover, azienda che offre servizi di comunicazione digitale. Nel suo complesso, la rete vanta un team di 70 professionisti, un fatturato di 7 milioni di euro e uffici a Milano, Roma, Genova e Shanghai.

Quella della Rete di Imprese è una figura giuridica relativamente nuova, istituita e definita dalla legge 122 del 2010 allo scopo di favorire la collaborazione fra aziende per potenziare il business di ciascuna: pur nell’ambito di un rapporto di collaborazione privilegiato, all’interno della rete ogni azienda rimane indipendente, con  bilanci e compagini societarie proprie.

Leonardo Network, che è stato costituito giuridicamente qualche mese fa, entra ora, con il lancio ufficiale, nella piena fase operativa con due obiettivi principali: attrarre investimenti in comunicazione da parte di aziende internazionali interessate a investire in Italia, cui la rete offre competenze specialistiche utili per attività di start up, e creare “eventi diffusi”, per i quali chi li progetta può avvalersi di competenze  diversificate in grado di ottimizzare l’investimento nell’evento e, quindi, produrre maggiori risultati.

Presidente di Leonardo Network è Roberto Colonnello, presidente di Promoest: “Il network nasce prima di tutto come unione di competenze specialistiche capaci di collaborare per fornire ai clienti un servizio completo ed efficace. Oggi le imprese, che tendono sempre più a ottimizzare i budget di comunicazione, hanno bisogno di consulenti esperti che sappiano massimizzare i ritorni sull’investimento”.

Leonardo ha partecipato al Bando Ergon della Regione Lombardia, dedicato proprio al finanziamento delle Reti di Impresa: fra le 500 reti che hanno partecipato, è risultato fra i primi 30 nella classifica delle 80 reti che sono state ritenute meritevoli di finanziamento e alle quali la Regione ha erogato, per progetti fino a 600mila euro, finanziamenti a fondo perduto fino al 50% dell’importo (cioè fino a 300mila euro).

“Il valore aggiunto della rete è non soltanto quello di un maggiore ventaglio di competenze e un collaudato rapporto di collaborazione a tutto vantaggio del cliente” commenta a Event Report  Barbara Colonnello di Promoest, “ma anche quello di un maggiore potere contrattuale nei confronti dei fornitori e di un fatturato più consistente con il quale partecipare ai bandi di gara. I primi progetti su cui abbiamo lavorato come rete, fra cui l’evento Mi Piace! che si è svolto lo scorso ottobre, sono stati un’esperienza positiva. Ora stiamo già lavorando ai prossimi, coinvolgendo di volta in volta i partner della rete di cui è necessaria la specializzazione”.

Commenta su Facebook